LORENZO TANO, FIGLIO ROCCO SIFFREDI/ Il papà: “Non seguiranno le mie orme perché…”

- Morgan K. Barraco

Lorenzo Tano, figlio di Rocco Siffredi: il papà ha svelato che il ragazzo non seguirà sulle orme come attore, ma anche che ha iniziato a fare il regista.

Leonardo Lorenzo Tano Siffredi web1280
Leonardo e Lorenzo Tano, figli di Rocco Siffredi

Rocco Siffredi parla del figlio Lorenzo Tano a Live non è la D’Urso, svelando anche alcuni particolari sulla sua vita e sul futuro. Spiega: “Non seguiranno le mie orme davanti alla telecamera, ma magari potrebbero anche muoversi dietro questa. Lorenzo infatti ha già fatto il regista, ma non di miei film perché lui ama seguire solo le scene dove ci sono esclusivamente donne. Mi diceva sempre che i miei film erano girati male”. Rocco spiega come Lorenzo Tano sia bravissimo sul set a non essere malizioso, anche perché è fidanzato da molto tempo ed è sempre stato molto legato alla ragazza che ha accettato questa sua professione. Contro di lui arrivano le parole di Alda D’Eusanio e Caterina Collovati che non apprezzano il suo mestiere e soprattutto il messaggio che invia ai giovani e ai figli. (agg. di Matteo Fantozzi)

“PENSAVO CHE MIO PADRE FOSSE TARZAN”

Lorenzo Tano ha sempre avuto gli occhi dei media puntati addosso e il merito è tutta di Rocco Siffredi, il padre. Il ragazzo di 23 anni potrebbe diventare l’erede del divo del cinema hard? Questa una delle domande che si pongono con frequenza gli organi di stampa. A quanto pare però Lorenzo, a differenza del fratello Leonardo, non ha mai mostrato alcun interesse per il cinema erotico. O meglio, ha dimostrato un’attenzione per il dietro le quinte, diventando un valido sostegno del genitore. “Mi segue sempre sul set. Mi dà un sacco di consigli, è molto bravo con le telecamere, le fotocamere e tutta la tecnologia. Lui è un ragazzo serio, fidanzato e potrebbe sposarsi anche domani”, ha dichiarato Rocco al settimanale Spy. Lorenzo infatti è fidanzato da diversi anni e non ha mai pensato di tradirla o lasciarla. “Spesso e volentieri le ragazze chiedono ‘Who is the guy so beautiful? Ce lo possiamo fare?’. E lui dice: ‘No, thanks’. Incredibile, così diverso dal padre”, continua il divo. Oggi, domenica 20 ottobre 2019, Lorenzo Tano e il padre Rocco Siffredi saranno ospiti di Live – Non è la d’Urso per un faccia a faccia contro i moralisti. Si tratta forse della prima volta che il ragazzo prende parte in modo attivo alla vita in tv del genitore. Si tratta forse dell’occasione giusta per rivelare un suo nuovo ruolo attivo nella fucina del re dei contenuti a luci rosse?

LORENZO TANO E ROCCO SIFFREDI: QUELLA VOLTA CHE FECE IL BAGNO…

La moto, la fidanzata. Una vita semplice in apparenza quella di Lorenzo Tano, il primogenito di Rocco Siffredi e Rosza Caracciolo. Anche se di colpi di testa, subito riportati dalle pagine di gossip, di certo li ha avuti. Per esempio quella volta che ha scelto di arrampicarsi sulla fontana di Piazza del Gesù di Viterbo. “Non si può fare il bagno nelle fontane della città. Il regolamento prevede delle specifiche sanzioni per i trasgressori sorpresi in flagranza di reato, ovvero il pagamento di un’ammenda pari a 51,80 euro”, ha subito ribattuto il Sindaco Giovanni Arena lo scorso gennaio, come riferisce Tuscia Web. Forse è anche per questo, per l’eccessiva esposizione mediatica, che Lorenzo sembra scomparso persino dai social. Fino a poco tempo fa era possibile seguire le sue giornate su Instagram, proprio come il fratello Lorenzo, ma il suo account sembra ormai destinato solo agli amici più stretti. Eppure due anni fa il ragazzo ha deciso di seguire genitori e fratello nello studio di Domenica Live, dove ha rivelato come ha scoperto la verità sul mestiere di Rocco. “Pensavo che mio padre fosse Tarzan, da bambino”, confessa raccontando di quando, da piccolo, ha trovato una videocassetta del padre e di Rosza. “Abbiamo sempre portato i nostri figli con noi, non sul set, ma con noi”, ha aggiunto Siffredi. Clicca qui per guardare il video di Lorenzo Tano



© RIPRODUZIONE RISERVATA