Loretta Goggi/ “La svolta della mia carriera? Grazie a mia sorella Daniela…”

- Valentina Gambino

Loretta Goggi giudice di Tale e Quale Show, parla di alcuni talentuosi concorrenti di questa nuova edizione: dalla Schillaci a Monte.

Loretta Goggi
Loretta Goggi, nella giuria di Tale e quale show 2019

Loretta Goggi è un’artista a tutto tondo, ma con la voglia e l’umiltà di mettersi sempre in gioco. Oltre al cinema, la troviamo ogni venerdì sera durante le nuove puntate di Tale e Quale Show, nel suo ruolo di giurata. “Qual è il segreto del successo? – racconta intervistata da Leggo – Negli anni si è alzata molto l’asticella. Credo che questo programma sia un bel punto di partenza per chi vuole dimostrare di muoversi a tutto tondo nello showbiz”. Spazio poi per le sapienti osservazioni sui concorrenti di questo anno: “Un terzo di loro è veramente forte, Conti e gli autori hanno scelto molto bene il cast. Qui non importa che siano molto famosi, ce ne sono alcuni meno noti che stanno dimostrando grande talento. Ad esempio la Schillaci, oppure Monte, che sembrava solo un bel ragazzo invece canta molto bene, o ancora la Morlacchi che oltre ad una bellissima voce ha grande ironia, solo per citarne alcuni”.

Loretta Goggi giudice di Tale e Quale Show: a Canzonissima ho scoperto di essere brava…

Le imitazioni sono state fondamentali anche per carriera di Lorella Goggi. “Sì, sono state un buon lasciapassare per entrare nel varietà, ho scoperto di esserne capace facendo Canzonissima”. Per una parte del suo percorso artistico la Goggi ha fatto coppia con sua sorella Daniela. “Sì, abbiamo fatto Ribaltone, Go & Go, in Spagna abbiamo avuto molto successo come Hermanas Goggi… poi mi hanno proposto Fantastico e mia sorella mi ha spinta ad accettare anche senza di lei”. “Qual è stato il momento della svolta? Ne ho avuto diversi. Sicuramente una grande svolta è stata diventare conduttrice solista con Loretta Goggi in quiz, Ieri, oggi e domani e il Festival di Sanremo, che prima di me non era mai-stato condotto da una donna”. Spazio poi, per i cambiamenti del mondo dello spettacolo: “Sono cambiati soprattutto i ritmi, oggi tutto è in diretta e quindi o la va o la spacca, sarebbe impossibile riproporre il varietà di allora. Stessa cosa nella fiction: La freccia nera l’abbiamo girato in 8 mesi, oggi i tempi sono molto più stretti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA