LOVE BRANDS 2022/ È iIly il marchio italiano più amato nel mondo

- Chiara Bandini

L’azienda triestina conquista il secondo posto assoluto nella classifica mondiale di Talkwalker, dove compaiono altri sei player alimentari: Bonduelle, Kewpie, Nescafè, Yakult, KitKat e Nissin

caffe chicchi pixabay1280 640x300
Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

È il miglior risultato di sempre per un marchio del Made in Italy: illy è il brand italiano più amato nel mondo. A dirlo è Love Brands, l’annuale indagine di Talkwalker che stila la classifica dei marchi preferiti dai consumatori a livello globale e che quest’anno assegna all’azienda triestina la medaglia d’argento del ranking mondiale e quella di bronzo in quello relativo alla sola Italia. 

Alla base del successo, dice l’indagine, c’è la strategia adottata a tutto campo dal Gruppo. “L’impresa a conduzione familiare specializzata nella produzione di caffè – si legge nelle motivazioni del premio – ha assunto degli impegni in fatto di sostenibilità nel suo statuto aziendale e si sta attivando per eliminare la sua impronta di carbonio entro il prossimo anno”. Tutti fattori che hanno convinto i consumatori per i quali “illy rende eccezionale il caffè di tutti i giorni, crea un momento emozionale, di piacere, che fa sentire in pace con la coscienza”.

“Siamo orgogliosi di questo risultato – commenta Cristina Scocchia, Ad di illycaffè – perché ci conferma che le persone comprendono e riconoscono l’enorme la ricchezza intangibile racchiusa nel brand illy. Un valore che si esprime non soltanto attraverso la qualità del prodotto e del servizio, ma anche con il valore che generiamo lungo tutta la catena produttiva con l’obiettivo di creare un impatto positivo sulle persone e sull’ambiente”.

Illy non è però l’unico player alimentare ad essere presente nella classifica. Al quarto posto della graduatoria mondiale, si trova infatti Bonduelle, che raccoglie il risultato di una politica volta “a trasformare gli alimenti di origine vegetale in uno stile di vita sostenibile e i consumatori l’adorano proprio per questo”, recita la motivazione

In ottava posizione si colloca poi Kewpie, il brand della maionese più venduta in Giappone. E scorrendo la lista, si trovano anche Nescafè, che si piazza al 22esimo posto, Yakult, che si inserisce al 31esimo posto, KitKat, che occupa il 34esimo posto, e Nissin, azienda giapponese, specializzata in cibi pronti e creatrice degli originali Top Ramen e Cup Noodles, che chiude il ranking in 50esima posizione. E queste si aggiunge la performance del fornitore di box ricette Hellofresh, che conquista la 46esima posizione.

Complessivamente, i marchi alimentari occupano il 12,2% della classifica dei Love Brands, una percentuale migliore rispetto a quella conquistata da altri comparti significativi nel sistema industriale come Fashion, Tech & Telecom, Automotive & mobility e Retail & e-commerce, tutti al 10,2%. Vero è però che si tratta di una percentuale ancora lontana dalle best practice ottenuta dal comparto leader, ovvero il beauty, che incide per ben il 22,4%.







© RIPRODUZIONE RISERVATA