Luca Argentero/ “Con Cristina Marino sicuramente ci sposeremo” (Tale e quale show)

- Emanuele Ambrosio

Luca Argentero è il quarto giudice speciale di Tale e Quale Show 2020, ma si prepara anche a tornare in video con la “Doc- Nelle tue mani”

Luca Argentero
Luca Argentero (Instagram, 2019)

Luca Argentero è il quarto giudice speciale di Tale e Quale Show 2020, il varietà di successo condotto da Carlo Conti e trasmesso il venerdì in prima serata su Rai1. L’attore è pronto ad esaminare e giudicare i dieci concorrenti vip in gara a pochissimi giorni dal suo ritorno in tv con la fine della prima stagione “Doc – Nelle tue mani”. Un successo straordinario per la serie prodotta da Lux Vide e RaiFiction e diretta da Jan Maria Michelini e Ciro Visco, che dopo aver conquistato il pubblico italiano è stata venduta anche in Spagna e Portogallo. “Non mi aspettavo questo successo – ha dichiarato Argentero precisando – nessuno di noi si aspettava questo riscontro. Abbiamo lavorato su una grandissima sceneggiatura”. Una serie che è piaciuta a tutti, compreso lo stesso attore che dalle pagine de Il Giornale ha dichiarato: “questa è stata una delle poche volte, nella mia carriera, che mi sono seduto davanti alla tv per godermi un mio film come uno spettatore qualsiasi aspettando la pubblicità per andare a fare pipì, appassionandomi quasi non conoscessi già la storia”. Argentero ha anche anticipato che il dottor Fanti nella serie si troverà a convivere anche la durissima realtà del Covid-19: “mi sembra impossibile che Doc, così immerso nella contemporaneità, possa ignorare una vicenda epocale, e sanitaria, come questa. In fondo abbiamo affrontato lo stesso rischio con la prima parte uscita in pieno lockdown: parlare di ospedali quando ai telegiornali non si parlava d’altro e nelle orecchie sibilava solo l’ululato delle sirene. Forse con la nostra serie abbiamo aiutato ad esorcizzare il male”.

Luca Argentero: “con la mia compagna faremo un matrimonio normale”

“Nella prima stagione Fanti non era un personaggio ma ne racchiudeva tre, via via ci sarà un unico Fanti. Sono state tante le informazioni che ho dovuto catturare da Pierdante. Lavorare con il vero protagonista è stato un privilegio assoluto, mi ha fatto rendere conto di cosa voglia dire perdere dodici anni di memoria” – ha raccontato Luca Argentero a Tv Sorrisi e Canzoni precisano poi – “l’aspetto più interessante, in questa storia, è stato passare da medico a paziente. Pierdante mi ha fatto capire cosa vuol dire perdere dodici anni di ricordi, svegliarsi in un mondo che non riconosci più, completamente diverso”.

Non solo Argentero ha anche rivelato qualche anticipazioni sulla fine della prima stagione: “la chiusura della prima stagione è clamorosa, non voglio alimentare troppe aspettative ma è un grandissimo finale. Arrivare lì da dove ci eravamo interrotti è stato un viaggio incredibile, succedono tantissime cose. Mi ha sconvolto leggere come gli autori sono riusciti a condensare, oltre ai casi di puntata, la storia dei giovani medici e del mio personaggio”. Infine parlando della sua vita privata e dell’amore per Cristina Marino che l’ha reso padre per la prima volta della piccola Nina Speranza ha detto: “prima è rimasta incinta, poi c’è stato il covid, ma appena sarà possibile il matrimonio è nei nostri piani da un po’. Faremo un matrimonio normale, niente di eclatante”. Sulla figlia, invece: “Nina Speranza è una grande gioia che ti cambia la vita, che ti cambia in meglio. E mi sembra che ci sia sempre stata, non riesco adesso ad immaginare un mondo senza di lei”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA