Luca Daffrè, perché si è tatuato un cervo sul petto?/ “Me ne sono pentito, ecco cosa significa”

- Anna Montesano

Luca Daffrè, perché si è tatuato un cervo sul petto? Dopo l’Isola dei Famosi 2022 l’ex naufrago spiega il significato del tatoo

Luca Daffr 640x300
Luca Daffrè (Foto: web)

Luca Daffrè, la verità e il significato del tatuaggio del cervo sul petto

Luca Daffrè, seppur non sia approdato a l’Isola dei Famosi 2022 dai primi giorni, ne è sicuramente stato uno dei protagonisti, tanto da conquistare un posto nella finalissima. C’è un aspetto del naufrago su cui tanto si è discusso e scherzato nelle varie puntate del reality ed è il cervo che l’ex di Uomini e Donne ha tatuato sul petto. Molti sono i telespettatori che si sono chiesti il perché di un tatuaggio tanto audace e quale significato avesse per lui, cosa che Luca ha spiegato una volta tornato in Italia.

L’ex naufrago ha rilasciato una serie di interviste durante le quali ha parlato del suo discusso tatuaggio e del perché lo ha fatto. A SuperguidaTv ha spiegato: “Questa è la domanda più gettonata, lo feci perché avevo dato un valore a questo tatuaggio. Oggi mi pento parecchio. Per me il cervo è un solitario, un po’ come me. Edoardo mi prendeva in giro parecchio per il cervo. Vorrei toglierlo, ma più che toglierlo camuffarlo”.

Luca Daffrè pentito del tatuaggio del cervo

Luca Daffrè racconta di essersi pentito del tatuaggio del cervo che ha sul petto al punto tale da volerlo ora camuffarlo in qualche modo. Un argomento di cui ha parlato anche in un’intervista rilasciata a Fanpage, spiegando: “Il cervo? Un significato particolare non c’è, l’avevo fatto come simbolo della solitudine, del saper stare da soli. Battute a parte su corna, è un animale solitario che sa stare bene da solo. Ovviamente un po’ me ne sono pentito, ma ormai è il mio riconoscimento”. Insomma, Luca conferma di essersi pentito del cervo ma, anche grazie all’Isola, è ormai diventato un vero e proprio segno di riconoscimento per lui.







© RIPRODUZIONE RISERVATA