LUCA RITROVA SORELLA DOPO 50 ANNI/ Roberta: “mai più un Natale da sola” (Le Iene)

- Dario D'Angelo

Fratelli ritrovati: Luca rintraccia la sorella dopo 50 anni. La mamma lo aveva sempre ostacolato: forse Roberta era il frutto di una violenza (Le Iene Show)

fratelli ritrovati 2019 iene
Fratelli ritrovati dopo 50 anni (foto Le Iene)

A Le Iene Luca e Roberta si sono ritrovato dopo 50 anni. Separati dalla nascita, i due fratelli si sono ritrovati proprio grazie all’appello di Luca che ha contattato la redazione del programma di Italia 1 per rintracciare la sorella. Un’infanzia non facile quella di Luca che, parlando della madre racconta: “La sera magari se ne andava via, usciva con la pelliccia, ben vestita, io avevo dieci anni, non capivo molto. Col tempo ho capito che faceva la prostituta”. Una scoperta a cui si aggiunge poco dopo quella ancora più importante: Luca scopre di non essere solo, ma di avere una sorella. Si chiama Roberta e grazie a Giulio Golia de Le Iene i due si ritrovano dopo 50 anni scoprendo di avere davvero tante cose in comune. Una grande gioia per Roberta, cresciuta con due genitori esemplari che l’hanno presa in affidamento e che ricorda con grande commozione. Sul finale poi la donna dice: “mai più un Natale da sola”, visto che da quest’anno nella sua vita c’è il fratello Luca! (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

“Mia madre morta non voleva la cercassi”

Fratelli ritrovati alle Iene ed emozioni assicurate nella puntata di oggi de Le Iene Show: Giulio Golia si trasforma per una sera nell’alter-ego di Maria De Filippi e fa abbracciare dopo 50 anni, Luca e Roberta, che non si erano mai conosciuti. Questa è la storia di Luca – per ricalcare l’incipit tipico di C’è posta per te – un uomo veneto di 49 anni che non ha mai conosciuto sua sorella. Intorno alla mamma, di nome Franca Marisa, c’era un giro di soldi, belle macchine e pellicce, come ricorda il figlio tra le lacrime: “La sera magari se ne andava via, usciva con la pelliccia, ben vestita, io avevo dieci anni, non capivo molto. Col tempo ho capito che faceva la prostituta“. Luca, però, quindici anni fa una scoperta incredibile: “Avevo una sorella: per me è stato come un vulcano. Da quando l’ho saputo non vivo più bene“.

LUCA RITROVA SORELLA DOPO 50 ANNI

Mamma Franca Marisa, però, lo osteggia nella ricerca di sua sorella: la donna non ha mai riconosciuto la figlia e Luca pensa che possa essere il frutto di una violenza sessuale subita dalla mamma. Quando l’uomo dice di volere andare in tv a cercarla, la madre lo blocca in maniera perentoria: “Se lo fai mi butto sotto a un treno“. Il figlio si rassegna: “Ci ho messo una pietra sopra. Mi sono detto che quando mia madre verrà a mancare andrò avanti“. E così ha fatto: Franca Marisa un mese fa è morta e Luca ora ha potuto assecondare il suo desiderio di ricongiungersi con la sorella. Della mamma dice con realismo: “Era una gran bella donna e le piaceva fare la bella vita, non voleva dei figli in mezzo ai piedi“. Luca invece a quella sorella mai conosciuta teneva al punto di essersi tatuato sul polso la frase: “Forse un giorno ti incontrerò“. Quel giorno, grazie alle Iene e a Giulio Golia, è arrivato. Roberta, che un tempo si chiamava Monica, è commossa, ma ci tiene a rivendicare la sua esperienza di vita: “Verrò a conoscere mio fratello perché lui vuole conoscermi. Però i miei genitori sono la mia mamma Lina e mio papà Sandro. Sono loro che mi hanno cresciuto“. Poi si scioglie: “Finalmente non farò più un Natale da sola!“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA