Luciano Rispoli, com’è morto, chi sono moglie e figli/ Teresa Betto e quelle nozze…

- Anna Montesano

Luciano Rispoli, il ricordo del noto conduttore televisivo rivive nelle parole di sua moglie Teresa Betto e nei tre figli Alessandro, Andrea e Valeria

Luciano Rispoli min 640x300
Luciano Rispoli - Foto Instagram

Luciano Rispoli è stato un volto amatissimo della tv italiana. Lo storico conduttore televisivo si è spento a Roma, nella sua casa di Casalpalocco, all’età di 84 anni dopo una lunga malattia che l’aveva debilitato. Ad annunciare la sua morte fu, per conto della famiglia, Mariano Sabatini, giornalista e suo storico collaboratore. “Luciano Rispoli è mancato ieri sera tardi nella sua casa di Casalpalocco. – si legge nella nota poi pubblicata – Con grandissima costernazione, e in accordo con la moglie e i figli, devo dare la triste notizia della scomparsa del popolare giornalista, autore e conduttore di programmi celeberrimi: Parola mia e Tappeto volante su tutti.”.

Luciano Rispoli e le nozze con Teresa Betto

Luciano Rispoli aveva fatto il suo ingresso in Rai nel 1954, con un concorso da radiocronista. Nel mezzo della sua carriera ha poi sposato Teresa Betto, dalla quale ha avuto tre figli (Alessandro, Valeria e Andrea). Le nozze furono celebrate da Padre Pio e fu proprio la donna a ricordarle con queste parole: “Il rito era fissato per le 4 del mattino – raccontò – Ci avvicinammo all’altare e dopo un po’ arrivò.” La Betto descrisse poi suo marito: “Era un uomo burbero, ai limiti della scortesia, frettoloso anche nella celebrazione del matrimonio. – e ancora – Dava la sensazione di adempiere con fatica e con fastidio agli obblighi enormi della sua vita di santo in terra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA