Luigi Strangis e Deddy insieme dopo Amici 21/ Fan in delirio: duetto in arrivo?

- Anna Montesano

Luigi Strangis e Deddy insieme dopo Amici 21: la foto insieme fa impazzire i fan che ora sperano in un duetto dei due cantanti

luigi amici21 finale 640x300
Luigi, finale Amici 21

Luigi Strangis e Deddy insieme dopo Amici 21: fan impazziti!

Sono ormai trascorse alcune settimane dalla finale di Amici 21 che ha incoronato vincitore di questa edizione Luigi Strangis. Il cantante ha finalmente dato il via alla sua carriera musicale fuori dalla scuola di Canale 5, ottenendo già i primi successi. Un bagno di folla per Luigi, che ora si prepara a girare l’Italia con il suo Instore.

In attesa di incontrare tutti i suoi fan nelle varie date che lo vedranno in giro per l’Italia, Luigi si mostra sui social. In particolare sta facendo impazzire il web uno scatto che lo ritrae insieme a un altro ex di Amici molto amato dai fan del talent: Deddy. È stato proprio quest’ultimo, finalista della scorsa edizione di Amici, a postare su Twitter uno scatto fatto insieme a Luigi, accompagnato dalla didascalia “Non sono solo“. Che ci siano progetti in arrivo per il duo? Magari una canzone in duetto?

Luigi Strangis dopo Amici 21: “Oggi mi sento bene”

L’uscita dalla scuola di Amici mette i ragazzi a confronto con una realtà spesso inaspettata. È stato così anche per Luigi Strangis che, dopo mesi chiuso in casetta, ha fatto i conti con bagno di folla. Ai microfoni di TvBlog ha infatti dichiarato: “Nella scuola, siamo isolati. Non guardiamo mai nulla. Ed è anche giusto, in parte, perché non ci facciamo influenzare da alcune cose che, a volte, magari non vanno. Continuiamo così ad andare avanti senza guardare nulla. Quando sono uscito mi sono reso conto di alcune cose.”

Ha quindi spiegato che: “È stata una sorpresa, una gioia immensa. Spesso, non hai parole per descrivere certe emozioni. Non sai manco come dirlo. È una gioia, puoi definirla solamente così. Se mi aspettavo di vincere? In effetti, c’era la speranza. Una speranza che parte dal primo giorno che sono entrato. Mi dicevo: ‘Devi lavorare duro. Non puoi andare avanti, se non lavori’. Quello che ho cercato di fare è andare avanti come un treno senza pensare ad altro, senza farmi distrarre. Oggi, mi sento bene”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA