Luigi XVI di Francia, marito di Maria Antonietta/ Condannato a morte e ghigliottinato

- Raffaele Graziano Flore

Luigi XVI, consorte di Maria Antonietta. Tra intrighi e i misteri alla corte di Francia: le nozze tra i due servirono a suggellare la pace tra le famiglie dei Borbone e degli Asburgo ma…

Luigi XVI, penultimo re di Francia
Luigi XVI, penultimo re di Francia (Web. 2020)

Puntata… a corte quella di stasera di “Ulisse” che torna sul piccolo schermo (Rai 1, ore 21.25) per un appuntamento imperdibile: il format condotto da Alberto Angela e dedicato alla storia, all’arte e alla cultura ci condurrà infatti per mano tra le stanze e i giardini della corte di Versailles alla scoperta della figura di Maria Antonietta, ovvero colei che fino all’esecuzione avvenuta a Parigi in uno dei passaggi più drammatici della Rivoluzione Francese era la regina e che rimarrà di fatto l’ultima nella storia dell’Esagono. E l’appuntamento ‘monografico’ del programma di Angela sulla sovrana della casata di Asburgo-Lorena porterà inevitabilmente ad accendersi i riflettori pure su Luigi XVI, suo consorte, che fu ghigliottinato alcuni mesi prima di lei e che oggi, pur se dichiarato “martire” dalla Chiesa Cattolica già al tempo, viene ricordato da molti in tono di schermo come Louis Dernier, ossia Luigi Ultimo anche se di fatto non fu l’ultimo sovrano di Francia, appellativo e ruolo che spettarono invece a Luigi Filippo, figlio di un suo cugino. Ma chi fu Luigi XVI di Borbone, l’ultimo dei sovrani assoluti settecenteschi?

LUIGI XVI DI FRANCIA: IL MATRIMONIO DI INTERESSE CON MARIA ANTONIETTA E…

Nella puntata di questa sera di “Ulisse” l’attenzione dei vari narratori che si alterneranno si concentrerà sulla consorte Maria Antonietta ma nella vita di quest’ultima non si può non considerare l’ingombrante e allo stesso tempo ambigua, e sovente oggetto di derisione, presenza del re Luigi XVI: succeduto a Luigi XV nel 1774 dopo che questi era morto a causa del vaiolo, il sovrano salì al trono a soli vent’anni e fu certamente uno dei meno amati dal suo popolo. Quando venne giustiziato a Parigi, il 21 gennaio 1793, queste furono le sue ultime parole, registrate da colui che eseguì la condanna: “Signori, sono innocente di tutto ciò di cui vengo incolpato: auguro che il mio sangue possa consolidare la solidità dei francesi”. A lui Maria Antonietta venne promessa in sposa dalla madre di lei, Maria Teresa d’Austria, quando ancora aveva 14 anni: il loro fu un matrimonio ‘riparatore’ ma in senso diplomatico dato che servì a suggellare la pace tra due famiglie che non si erano mai viste di buon occhio, ovvero gli Asburgo e i Borbone. E il fallimento delle loro nozze, la mancanza per tanti anni di un erede, e la vita decisamente lontana dalle regole di corte della regina fotografano bene come tra i due, prima della tragica morte sulla ghigliottina, le cose non andassero propriamente bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA