Luisa Ranieri, Moglie Luca Zingaretti/ “Coronavirus? Alle mie figlie racconto che…”

- Morgan K. Barraco

Luisa Ranieri, moglie Luca Zingaretti: la donna ha deciso di dare un consiglio al pubblico sul Coronavirus e che non serve il panico.

Luisa Ranieri da noi a ruota libera
Luisa Ranieri
Pubblicità

Luisa Ranieri è sicuramente una delle attrici più apprezzate della televisione, del cinema e del teatro e da domani i suoi fan potranno seguirla su Sky  Cinema Uno dove debutterà il suo nuovo film “Vita segreta di Maria Capasso” in cui veste i panni di una donna disposta a tutto per la sua famiglia. Il marito si ammala e muore e lei deve scendere a patti per riuscire a mantenere la sua famiglia e i suoi figli, diventando l’amante di un ricco proprietario di un autosalone e non solo. Sicuramente sarà un bel modo per passare la serata di domani e lo stesso farà anche lei che in questi giorni ha più volte ricordato a tutti di dover rimanere in casa contro l’emergenza da Coronavirus. In un’intervista al settimanale Oggi, Luisa Ranieri ci ha tenuto a ribadire che dobbiamo rispettare le regole rifiutando però la possibilità di cadere nel panico e lei lo sa bene soprattutto perché condivide la sua vita con le figlie di 8 e 4 anni a cui racconta tutto quello che sta succedendo ma sempre tenendo ben presente “l’equilibrio” ma lontana dalla paura. (Hedda Hopper)

Pubblicità

Luisa Ranieri affronta l’emergenza tenendosi alla larga dal panico

Non è un mistero che Luisa Ranieri sia la moglie di Luca Zingaretti: entrambi più che famosi in Italia, condividono non solo la vita privata, ma anche l’amore per lo spettacolo. Lei, di ritorno dal successo della seconda parte di Vita Promessa, non è mai stata molto incline al gossip e a rivelare particolari sulla propria vita privata. Anche se di recente ha fatto uno strappo alla regola, concedendosi un’intervista intima con il settimanale Oggi. “Penso sia importante non lasciarsi andare al panico e all’allarmismo selvaggio”, ha detto in merito alla diffusione del Coronavirus, “alle mie bambine di 8 e 4 anni non nascondo quello che sta succedendo, ma cerco di raccontarglielo con equilibrio“. Una donna Luisa che ha dimostrato sempre di essere molto forte e che in quei giorni, la Ranieri si ritrovata divisa fra famiglia e lavoro, vista la sua presenza nello spettacolo The Deep Blue See e in tanti teatri italiani. Una piece che ha visto Zingaretti alla regia e che ha imposto alla coppia di allontanarsi per qualche tempo dalle figlie. “Sono molto presente anche da lontano”, ha specificato la Ranieri, “abbiamo riti e abitudini consolidate e se ho anche solo cinque minuti torno a casa. Le mie figlie sanno che mamma e papà fanno un lavoro che amano: cerchiamo di far capire loro che, per farlo bene, questo è importante”. L’organizzazione fra moglie e marito inizia ancora prima di iniziare un lavoro: “Io e Luca cerchiamo di capire chi di noi due sarà a Roma in quel periodo”. Anche se in realtà Luisa decide sempre di ritornare a Roma dai suoi affetti ogni tre giorni, un legame che per via del suo carattere, è solita instaurare anche con altre persone. “Accudisco tutti“, confessa, “sono fatta così. Non sai dove andare? Vieni a casa mia. Non sai dove mangiare? Vieni a casa mia. Sono molto fricchettona… Non sono formale, sono sempre pronta, non mi preoccupo del ‘se‘”.

Pubblicità

Luisa Ranieri, moglie Luca Zingaretti: uno stop ai social

In questi giorni Luisa Ranieri ha deciso di dare uno stop ai social. Non che sia mai stata presente online, se non per promuovere i suoi diversi lavori, fra cui gli spot pubblicitari con il marito Luca Zingaretti. L’ultimo post su Instagram dell’attrice risale allo scorso 12 marzo, quando ha scelto di condividere con gli ammiratori una delle frasi più belle di Seneca e che oggi, per tutto il mondo, assume un significato ancora più profondo: “Siamo onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, fiori dello stesso giardino”. Intanto i fan non vedono l’ora di vederla all’opera in Lolita Lobosco, un commissario che vedremo protagonista in una nuova fiction Rai, prodotta tra l’altro dal marito. La trama si ispira ai testi di Gabriella Genisi ed è facile pensare subito al lavoro fatto da Zingaretti in questi ultimi anni sotto la guida di Andrea Camilleri e Andrea Sironi, che gli hanno permesso di diventare Il Commissario Montalbano. Oggi, martedì 31 marzo 2020, Luca Zingaretti sarà inoltre ospite su Rai 1 in occasione di Musica che unisce, in onda nel preserale. La Ranieri invece non sarà fra i presenti: possiamo immaginarla a casa con le due figlie, Emma e Bianca. “Finora non mi sono ancora trovata al punto di dover fare una scelta“, ha rivelato a Il Giornale di recente, “anche se quando accetto i ruoli da interpretare, rispetto a prima, tengo conto soprattutto delle esigenze delle mie figlie. È ingiusto privare un figlio dell’infanzia“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità