Lukaku all’Inter?/ Calciomercato, Tuchel: “C’è sempre modo di tornare indietro”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato news: il ritorno di Lukaku all’Inter appare più probabile dopo l’esclusione di Tuchel dalla gara con il Liverpool. Oggi incontro decisivo con il calciatore, tecnico e club.

Tuanzebe Lukaku Aston Villa Chelsea lapresse 2021 640x300
Calciomercato Napoli: Axel Tuanzebe inseguito da Lukaku (Foto LaPresse)

La sessione di calciomercato invernale sembra essere partita davvero con il botto complici i rumors riguardanti il possibile ritorno di Romelu Lukaku all’Inter entro la fine di questo gennaio. Nei giorni scorsi il centravanti belga ha rilasciato un’intervista a Sky Sport in cui ha parlato dell’eventualità di tornare a giocare in Italia, dove vestirebbe nuovamente soltanto la maglia nerazzurra ed escludendo categoricamente la possibilità di un trasferimento al Milan o alla Juventus. Lo stesso Lukaku avrebbe inoltre lasciato intendere di voler tornare all’Inter ben prima di raggiungere la fase finale della sua carriera agonistica, parole queste che hanno fatto infuriare il Chelsea, Thomas Tuchel in primis.

L’allenatore dei londinesi ha infatti deciso di escludere l’attaccante dalla partita di ieri disputata contro il Liverpool e terminata con un pareggio in rimonta per 2 a 2. Mister Tuchel ha fatto sapere di essere giunto a questa conclusione dopo anche essersi consultato con i calciatori più importanti dello spogliatoio, a suo dire con l’intenzione di non deviare la concentrazione da un match così importante per il prosieguo del campionato come quello contro i Reds. Nel post gara lo stesso tecnico ha continuato a spiegare le sue scelte, fornendo altri dettagli sul futuro di Lukaku.

CALCIOMERCATO NEWS: LE PAROLE DI TUCHEL POST LIVERPOOL

Le chances di rivedere Romelu Lukaku all’Inter già per questa seconda parte della stagione non sembrano poi così elevate si pensa a quanto riferito da Tuchel ieri pomeriggio. Come riporta BeIn Sports, l’allenatore tedesco ha spiegato: “C’è sempre un modo per tornare indietro, non è la prima volta che mi capitano situazioni del genere. Ne saprete di più dopo che avremo preso una decisione. Non è la prima volta che un’intervista provochi un fastidio del quale nessuno ha bisogno. Ma possiamo gestirlo. Io personalmente non mi sento attaccato o arrabbiato, però il rumore è stato troppo importante. Venerdì pensavo che potessimo gestire la situazione, invece ieri sono arrivate nuove dichiarazioni e la questione è diventata troppo importante, c’erano troppe voci e abbiamo perso completamente la concentrazione per la partita. Quindi abbiamo preso questa decisione.”

Sempre Tuchel non ha poi voluto ipotizzare un’eventuale separazione: “Rimarrà un nostro giocatore. Noi proteggeremo sempre i nostri giocatori; quando prendiamo decisioni come queste, dobbiamo valutare la situazione senza ascoltare i media o farci prendere dalla pressione.  Però, vogliamo capire cosa ha detto e perché lo ha detto. Questo è l’obiettivo dell’incontro di domani. A partire da questo, prenderemo delle decisioni; se penseremo che sarà pronto a giocare mercoledì contro il Tottenham, allora giocherà.” Il possibile futuro di Lukaku all’Inter potrebbe dunque concretizzarsi se le parti non troveranno l’intesa migliore per proseguire il rapporto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA