Luuk De Jong al Barcellona/ Calciomercato news: chi è il successore di Griezmann

- Maurizio Mastroluca

E’ Luuk De Jong il prescelto dal Barcellona per sostituire Antoine Griezmann tornato all’Atletico Madrid nelle ultime ore di calciomercato. L’attaccante arriva in prestito dal Siviglia.

Luuk De Jong Olanda LaPresse 640x300
Luuk De Jong con la maglia dell'Olanda (Foto di LaPresse)

Luuk De Jong al Barcellona, sarà lui il sostituto di Griezmann

Le ultime ore frenetiche di calciomercato, hanno portato Luuk De Jong al Barcellona. I blaugrana dopo aver detto addio ad Antoine Griezmann, tornato all’Atletico Madrid, accolgono il centravanti olandese, proveniente dal Siviglia. Sarà lui quindi a sostituire “Le petit diable” nella prossima stagione. De Jong arriva al Barcellona con la formula del prestito annuale, con diritto di riscatto in favore dei catalani.

L’attaccante sarà così a disposizione dell’allenatore e connazionale Ronald Koeman, e troverà gli altri Orange, Memphis Depay e Frenkie De Jong. Trattativa che è sembrata in bilico per ore, e tenuta in stallo fino alla conclusione del trasferimento di Griezmann. In nottata, il Barcellona ha comunicato ufficialmente l’acquisto di De Jong dal Siviglia, rendendo noto che pagherà interamente l’ingaggio dell’attaccante ex PSV Eindhoven e Twente.

Dall’Eredivisie al Barcellona: chi è Luuk De Jong

E’ Luuk De Jong il prescelto per sostituire Antoine Griezmann al Barcellona. L’ormai ex Siviglia, nato nel 1990, va a rinforzare il reparto offensivo di Ronald Koeman, aggiungendosi al già presente Braithwaite e agli ultimi arrivati dal calciomercato, Aguero e Depay. La carriera dell’olandese inizia a 18 anni tra le fila del Graafschap, squadra che milita in Eredivisie, dove in 14 apparizioni realizza 3 reti, facendosi notare dal Twente, che lo acquista.

Negli anni seguenti si trasferisce prima al Borussia Mönchengladbach e poi al Newcastle, fino ad arrivare al PSV. E’ nella squadra di Eindhoven che esplode definitivamente, giocandoci dal 2014 al 2019 e realizzando 94 gol in 159 presenze. Poi il trasferimento in Liga vestendo la maglia del Siviglia, con cui conquista la vittoria dell’Europa League, realizzando una doppietta nella finale contro l’Inter. Con gli andalusi ha messo a segno 19 reti in 94 apparizioni, per poi passare in prestito al Barcellona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA