LUVI DE ANDRE’/ La figlia di Faber e Dori Ghezzi e l’ultimo tour (Italia Sì)

- Fabio Belli

Luvi De André sarà protagonista nella puntata odierna di Italia sì. La figlia del mitico Faber e di Dori Ghezzi e i ricordi dell’ultimo tour col padre.

Luvi De André
Luvi De André

Luvi De Andrè sarà protagonista della puntata di Italia Sì condotta come ogni sabato da Marco Liorni. La troupe del programma entrerà infatti nella casa del grande amore di Fabrizio De Andrè, Dori Ghezzi, e non potrà dunque mancare più di un riferimento alla figlia che il cantautore genovese ha avuto con Dori. Pur amando molto la musica, Luvi De Andrè ha potuto lavorare al fianco del padre solo nell’ultimo tour, prima della sua morte avvenuta alla fine degli anni Novanta. Ha raccontato Dori Ghezzi di questo episodio: “Non mi ricordo com’è nata l’idea di far fare la corista a Luvi, ma è stato tutto perfetto, armonioso. Come se Fabrizio sentisse la necessità di riunire la famiglia, ci sono sensazioni che non si spiegano. Non poteva immaginare che si sarebbe ammalato poco dopo.” Era l’estate del 1998 e Luvi ebbe modo di esibirsi assieme al fratellastro Cristiano e al padre Fabrizio in “Geordie“: purtroppo Faber si ammalò poco dopo e le sue condizioni peggiorarono rapidamente, tanto da far diventare quelle al fianco dei figli le sue ultime esibizioni dal vivo in una carriera rimasta nella storia della musica.

LUVI DE ANDRE’, UNA CARRIERA NELLA MUSICA

Luvi De Andrè oggi ha 40 anni e ha comunque già alle spalle una lunga carriera nel mondo della musica, avendo voluto seguire le orme di entrambi i genitori. Come ricordato dalla madre Dori Ghezzi, la carriera musicale di Luvi è iniziata proprio al fianco del padre Fabrizio: ha esordito come corista nell’album di De Andrè uscito nel 1996, “Anime salve“, e ha confermato questo ruolo nell’ultimo suo tour “Mi innamoravo di tutto“, andato in scena tra il 1997 e il 1998, quello della sopracitata “Geordie”. Il debutto vero e proprio di Luvi De Andrè sulla scena discografica si è fatto registrare solo successivamente, nel 2006 con l’uscita dell’album “Io non sono innocente“. Oggi è prodotta da un altro figlio d’arte, Claudio Fossati. che si occupa dei suoi lavori. E sul rapporto coi genitori ha sempre raccontato poco: “Da piccola ascoltavo più volentieri le canzoni di mia madre – disse una volta Luvi in un’intervista – Con mio padre il rapporto è stato difficile finché non abbiamo iniziato a lavorare assieme. E lì abbiamo cominciato a vederci come due pari. Cristiano lo vedo poco”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA