Madalina Ghenea/ “Mi dissero che non potevo avere figli: Charlotte è la mia felicità”

- Emanuela Longo

Madalina Ghenea svela i suoi segreti di bellezza in vista della stagione estiva e rivela la sua felicità assoluta: la figlia Charlotte

madalina_ghenea_instagram_2017
Madalina Ghenea mamma (Instagram)

Attrice, modella, produttrice, showgirl e mamma: Madalina Ghenea è tutto questo e molto altro ancora, tanto da non avere alcuna intenzione di fermarsi, tra provini e nuovi progetti. In una recente intervista a Vanity Fair, la 33enne si è raccontata parlando tra le altre cose di bellezza e cura della pelle. Con l’arrivo dell’estate è necessario preservare la pelle. In merito Madalina ha ammesso di tenere molto all’alimentazione e alla protezione solare: “Le accortezze sono poche ma necessarie, come non dimenticarsi mai di struccarsi o bere acqua a temperatura ambiente con limone”. La Ghenea ha raccontato di aver abbracciato la medicina ayurvedica e consiglia l’impiego di prodotti naturali: “L’importante è trovare cosa ti fa stare bene, la cura di sé è il vero benessere”.

A proposito di benessere, ammette, il suo passa essenzialmente “attraverso gli affetti”: “Mi avevano detto che non potevo avere figli e da quando è arrivata Charlotte la mia felicità assoluta è lei, come lo è la mia famiglia, mia madre per esempio è una guerriera, le devo tutto. Quando ho dei problemi o delle giornate no, penso a loro e mi sento subito meglio. Infondo cos’è la vita senza gli affetti?”, ha commentato.

MADALINA GHENEA E I SUOI SEGRETI DI BELLEZZA

Oggi, dopo 20 anni trascorsi in questo campo, Madalina Ghenea ha modificato la sua visione di bellezza comprendendo quanto tale concetto sia oltremodo soggettivo. “Considero la bellezza come una luce interiore, come un regalo che porta a una persona il benessere. Questo tipo di bellezza è fondamentale per me, il resto è relativo”, ha spiegato. Diventati ormai tutti prede della tecnologia, anche secondo la modella viviamo una realtà distorta. “Questo mondo virtuale ci sta dando alla testa, mi piacerebbe fondare una mia associazione che spieghi e informi su queste tematiche, siamo già così fragili per natura che forse abbiamo bisogno di meno costruzione e più realtà”, ha detto. Infine ha svelato ai lettori di Vanity Fair qual è il suo must have al quale proprio non può rinunciare e che è sempre presente nella sua borsa: “La matita kajal nera per gli occhi, non so vedermi senza”, ha ammesso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA