Made in Italy/ Anticipazioni 20 gennaio e diretta: il caso dell’articolo per Krizia

- Stella Dibenedetto

Made in Italy, anticipazioni puntate 13 e 20 gennaio: il racconto dell’Italia degli anni Settanta con Marco Bocci, Andrea Bosca. La rivista Appeal al centro del racconto.

made in italy min 640x300
Made in Italy - Foto Instagram

Anticipazioni seconda puntata Made in Italy

Made in Italy torna in onda mercoledì prossimo, 20 gennaio 2021, sempre in prima serata con la seconda puntata. Le anticipazioni ci svelano fervono i preparativi per le festa di fidanzamento di Irene e Luigi ma proprio il giorno della festa di fidanzamento si rivela particolarmente intenso sul lavoro per Irene. La ragazza deve occuparsi del ritiro dei capi Missoni per uno shooting. Non è finita qui perché in azienda fa la conoscenza di Ottavio e Rosita che le rilasciano un’intervista e poi la invitano a pranzo, ma è proprio qui che accade l’inaspettato perché i due le sostituiscono i vestiti scelti per lo shooting. Monica, invece, deve occuparsi di Eleonora, l’ultima arrivata, e insegnarle il mestiere. Monica e Ludovica dovranno realizzare un servizio fotografico a Parco Sempione con alcuni bambini. (Aggiornamento di Anna Montesano)

La drastica decisione di Irene

Cosa accadrà nel corso della prossima puntata di Made in Italy? L’appuntamento con la nuova fiction di Canale 5 è per mercoledì prossimo, 20 gennaio 2021, sempre in prima serata. Le anticipazioni ci svelano che Irene e Monica decidono di fare un passo importante e convivere. Le due ragazze, colleghe alla rivista, decidono di condividere lo stesso appartamento, anche perché Irene vuole abbandonare un po’ il clima pesante di casa sua. Invece Monica continua a passare da un ragazzo all’altro, Irene invece ha deciso di dare un’altra possibilità al suo rapporto con Luigi. Lui vuole sposarla e glielo chiede ufficialmente. Iniziano così i preparativi per la festa di fidanzamento, che si terrà a casa Mastrangelo, ma ancora una volta il lavoro di Irene metterà tutto a rischio e la ragazza nuovamente nei guai. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Made in Italy prima puntata: commento in live

Va avanti a gonfie vele il lavoro di Irene alla rivista. La ragazza è un fiume in piena e desidera imparare il più possibile e in poco tempo. È per questo che rimane a lavoro fino a tardi e coglie ogni occasione per fare nuove esperienze. È ciò che accade alla sfilata di Krizia: quando infatti la sua vicedirettrice non può recarsi all’evento, Irene, di nascosto, ne approfitta e si presenta lì in sua vece, rubando alla stilista anche un’intervista. Ne prepara allora un articolo, quello che avrebbe dovuto fare da copertina qualora Rita, la vicedirettrice, si fosse presentata. Questo rischio, che avrebbe potuto causarle il licenziamento, le regala invece l’assunzione effettiva e i complimenti del direttore. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Irene in crisi con Luigi

Irene è sempre più appassionata al mondo della moda e soprattutto al suo nuovo lavoro: “È interessante, stimolante e mi fa sentire me stessa”, confessa la protagonista di Made in Italy al suo fidanzato, Luigi. È proprio da lui però che riceve una vera e propria scenata di gelosia quando, lasciando lo studio, viene accompagnata dal fotografo John (Marco Bocci) che le stampa sulla guancia un bacio. Luigi vede tutto e la accusa di essere una poco di buono. Questo causa tra i due una frattura che lui cerca poi di risolvere il giorno dopo, portandole dei fiori. Appare chiaro però che Irene è sempre più lontana da lui, inizia inoltre a provare una curiosità nei confronti di John. Che possa nascere l’amore tra i due? (Aggiornamento di Anna Montesano)

Irene incontra Walter Albini

Continua il primo appuntamento con Made in Italy e ci addentriamo sempre più nel racconto che vede protagonista Irene Mastrangelo. Il lavoro presso la rivista, iniziato solo come un’occupazione volta a guadagnare denaro per pagare gli studi, procede invece a gonfie vele. Irene si appassiona sempre più al mondo della moda anche perché viene a contatto con stilisti dal grande talento e personalità. Ad incidere è sicuramente l’incontro con Walter Albini che, con pochi tocchi, riesce a trasformare il suo look, mostrandole quanto la moda possa essere rivoluzionaria. Irene è così rapita da questo mondo che inizia ad ‘allontanarsi’ da quello vecchio: si distacca dal suo fidanzato, inizia a dimenticare impegni importanti con la famiglia. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Irene lavora alla rivista ma…

Irene Mastrangelo scopre con sua grande gioia di essere stata assunta in prova presso la rivista come pubblicista. Viene immediatamente presa sotto l’ala della vice direttrice che inizia ad insegnarle alcuni segreti del mestiere. La ragazza inizia a lavorare per la rivista e viene portata su un set ma è qui che arriva il primo imprevisto: Irene deve tener d’occhio tutti i capi d’abbigliamento e i gioielli messi a disposizione per il set, peccato che la ragazza si perde un’importantissima collana di Bulgari che riesce però a trovare grazie ad una bambina. L’intervento della bimba la salva dal licenziamento e le permette di avere un’altra chance molto importante perché la metterà in contatto con grandissimi stilisti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

La svolta di Irene

Made in Italy ha inizio con una determinatissima Irene Mastrangelo pronta a far rispettare le sue idee. L’esame all’università non va come si aspettava, la ragazza rifiuta il 21 del professore, che non accetta la sua opinione sull’argomento Caravaggio, e quando torna a casa si becca una ramanzina da suo padre che le ricorda che “l’università non è gratis”. È da qui che nasce la decisione della ragazza: “Mi pagherò da sola gli studi”. Decide allora di presentarsi ad un colloquio di lavoro per una rivista di moda gestita da un severissimo team sul quale però riesce a far colpo proprio per il suo racconto dell’università e le sue conoscenze nel campo dell’arte. Ma la giornata non è finita: il suo fidanzato confessa di essere stato promosso al lavoro e di volerla sposare, cosa della quale non sembra essere molto felice. (Aggiornamento di Anna Montesano)

ANTICIPAZIONI MADE IN ITALY

Al centro della nuova serie tv Mediaset Made in Italy c’è la rivista di moda Appeal. Questa vede protagonista Irene, interpretata da una straordinaria Greta Ferro, figlia di immigrati dal sud che ripropone proprio nell’annuncio del giornale il suo futuro. Cerca un lavoro per provare a mantenersi gli studi, ma alla fine si trova di fronte a un ruolo molto importante sotto gli occhi sempre attenti della caporedattrice Rita Pasini, interpretata da un’altrettanto incantevole Margherita Buy. La sua vita subirà un cambiamento radicale grazie a uno stravolgimento che farà irruzione nella sua vita e la vedrà protagonista di momenti di grandissima soddisfazione a responsabilità importanti che la donna si porterà dietro e che dovrà saper fronteggiare. (agg. di Matteo Fantozzi)

TV SCONFITTA DALLO STREAMING

Made in Italy è la dimostrazione che lo streaming ha sconfitto la tv anche se non tutti se ne accorgeranno. La serie tv arriva in prima tv su Canale 5 ma è già disponibile da un po’ su Prime Video. Avevamo visto questa cosa già in passato con le app di Sky e della Rai che mettevano a disposizione degli utenti tutta la serie nel giorno dell’uscita della prima puntata in una specie di podcast. A memoria però è difficile pensare a una serie presente su una piattaforma streaming che arriva in chiaro in tv. Sicuramente questo è il simbolo di un mondo che con l’avanzare a grandi passi di internet ha messo la televisione in un angolo. Perché diciamocelo francamente sono sempre meno quelli che si trovano di fronte alla tv la sera con la possibilità di svariare tra Netflix, Prime e chi più ne ha più ne metta. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA STORIA DI IRENE

La storia di Irene è al centro della prima puntata di Made in Italy, la nuova fiction di canale 5 che racconta la moda italiana negli anni ’70 con i costumi originali delle case di moda. La giovane studentessa Irene racconta il grande successo delle case italiane di moda trovando lavoro in una prestigiosa rivista del settore. Sarà l’occasione per scoprire un mondo nuovo, diverso e che la affascinerà allontanandola sempre di più da quella che, fino a quel momento, era stata la sua realtà di studentessa universitaria. Fidanzata da anni, Irene stravolgerà anche la sua vita privata cedendo al fascino di qualche collega? Per l’ex studentessa che, a causa delle proprie scelte si scontrerà con la propria famiglia, comincerà così una nuova vita (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL DEBUTTO DI MADE IN ITALY

Mercoledì 13 gennaio, in prima serata su canale 5, debutta la fiction Made in Italy ideata da Camilla Nesbitt, scritta da Laura e Luisa Cotta Ramosino, Paolo Marchesini e Mauro Spinelli. La serie arriva in Italia dopo il successo ottenuto gli Stati Uniti, Canada, Russia, tutto il Sud America (HBO Latin America), Spagna, Portogallo e Cina e racconta la rivoluzione degli anni Settanta in quattro prime serate. Il racconto di quegli anni è affidato ad Irene, una ragazza che dopo una delusione, decide di abbandonare gli studi trovando lavoro nella redazione di una rivista di moda.

IL CAST DI MADE IN ITALY

Nel cast ci sono Marco Bocci, Andrea Bosca, Sergio Albelli, Giuseppe Cederna, Maurizio Lastrico, Valentina Carnelutti, Erica del Bianco, Ninni Bruschetta, Anna Ferruzzo, Giulia Manzini, Nicoletta Romanoff, Enrico Lo Verso, Eva Riccobono e tantissimi altri. Nel ruolo di Giorgio Armani troviamo, inoltre, Raoul Bova mentre Stefania Rocca interpreta Krizia e Claudia Pandolfi si cala nel ruolo di Rosita Missoni.

LA TRAMA DELLA PRIMA PUNTATA 13 GENNAIO

Siamo nel 1974 e Irene Mastrangelo è una ragazza di 23 anni, fidanzata con Luigi e che, grazie ai sacrifici economici dei genitori è riuscita ad iscriversi alla facoltà di Storia dell’arte all’Università. Ad un passo dalla laurea, durante l’ultimo esame, dopo aver discusso con il professore, rifiuta il voto decidendo d’interrompere il suo percorso. Una decisione che cambia per sempre la vita di Irene che, per non gravare ancora sulla famiglia, decide di cominciare a lavorare. Viene così assunta nella prestigiosa rivista di moda Appeal. La scelta di abbandonare gli studi la porta a scontrarsi con il padre e a tuffarsi in una nuova realtà. Il mondo della moda, infatti, la rapisce. Diventa amica di Monica, un’altra redattrice e conosce Nava, la redattrice senior che si scontra con Nava, il vicedirettore a cui interessa solo l’aspetto economico. Per Irene, abituata fino a quel momento a condurre una vita tranquilla, sarà l’inizio di una rivoluzione esistenziale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA