MADRE E FIGLIO UCCISI IN CORTILE/ Il giallo della famiglia Murdaugh inquieta gli USA

- Dario D'Angelo

Il giallo della famiglia Murdaugh inquieta la South Carolina e gli USA: erano potenti, ricchi, famosi, esposti al risentimento. Chi ha ucciso…

murtaugh 2021 web 640x300
La famiglia Murdaugh

Il giallo della famiglia Murdaugh tiene col fiato sospeso la South Carolina e gli USA. Non si tratta però della sinossi di un libro destinato a diventare best-seller, ma dell’inquietante vicenda che ha interessato una potente famiglia americana, ora quasi decimata, non è chiaro per quale ragione. Partiamo dalla fine, dal 7 giugno, giorno in cui Richard Murdaugh trova i corpi della moglie Maggie e del figlio Paul, 22 anni, in un terreno davanti al recinto dei cani, nella residenza di caccia di Islandton, nella Carolina del Sud. La moglie è stata uccisa con un fucile d’assalto, il figlio invece colpito a morte con un fucile a pompa che lo ha centrato all’addome e alla testa. L’ipotesi è che la loro uccisione sia stata attentamente pianificata: i killer li avrebbero seguiti e poi uccisi cogliendoli di sorpresa. Il ritrovamento nel cortile dei due cadaveri, però, fa sorgere degli interrogativi ineludibili: chi voleva morti i Murdaugh? E perché?

IL GIALLO DELLA FAMIGLIA MURDAUGH

Per provare a rispondere a questi interrogativi bisogna prima tracciare l’identikit di una famiglia non proprio come le altre. I Murdaugh, infatti, sono famosi, ricchi, influenti potenti: sono magistrati eletti da tre generazioni, 87 anni per la precisione. Si tratta di un incarico prestigioso, ovvio, ma comporta un effetto collaterale: espone al risentimento di molti. Che gli assassini abbiano voluto vendicare qualcuno o qualcosa? Anche in questo caso gli argomenti di discussione non mancano. Una delle vittime, il figlio Paul, era in attesa di processo per aver causato la morte di una ragazza, Mallory Beach, 19 anni, nel corso di una gita in barca. Il giovane, ubriaco, era alla guida di un motoscafo finito contro un pontile. era ai comandi del motoscafo finito contro un pontile. Secondo qualcuno, il ragazzo avrebbe ricevuto un trattamento di favore in ragione del proprio cognome, non venendo sottoposto al test dell’alcol. La polizia, però, a parte qualche minaccia via web, non ha trovato particolari elementi di connessione. Le ombre, però, non si esauriscono a questa vicenda. Sempre Paul, insieme al fratello Buster, è stato sfiorato dalle indagini sulla morte di Stephen Smith, un omosessuale trovato morto in una strada rurale, forse investito. All’epoca una segnalazione anonima aveva indicato un coinvolgimento dei due fratelli, ma la soffiata non aveva portato all’apertura di alcun procedimento giudiziario. C’è poi la vicenda del padre, Richard Murdaugh, che nel 2018 ha accettato di pagare 500mila dollari di risarcimento in favore dei congiunti di Gloria Satterfield, la cameriera di famiglia morta in seguito ad una caduta, forse mentre lavorava in una delle loro case. Va rintracciato in uno di questi episodi il movente del giallo che inquieta la South Carolina e l’America?



© RIPRODUZIONE RISERVATA