Maggy Gioia de Il Collegio 4, minacce di morte/ “Ti auguro il cancro cessa di mer*a”

- Stella Dibenedetto

Maggy Gioia, la studentessa 14enne de Il collegio 4, minacciata di morte sui social: “ti auguro il cancro cessa di mer*a”. Ecco perchè.

maggy gioia min1
Maggy Gioia, Il collegio 4

Maggy Gioia è una delle studentesse della classe de Il collegio 4 che ha preso il via su Raidue ieri sera. La prima puntata del docu-reality ha già regalato le prime emozioni e i primi colpi di scena al pubblico. Gli studenti che sono stati ammessi non hanno perso tempo rendendosi protagonisti della prima bravata che ha scatenato la reazione del preside. Durante una delle prime notti trascorse nel convitto di Celana di Caprino Bergamasco, la classe si è riunita in aula magna smantellando l’aula e trasportando la lavagna e la cattedra in giardino. Un gesto poco rispettoso delle regole che ha costretto il preside a prendere a punire i responsabili. Tutti gli studenti, così, hanno subito una punizione. L’unica che non è stata punita è stata Maggy Gioia che ha rifiutato di partecipare a tale bravata. Proprio il suo atteggiamento ha scatenato la reazione del web che la sta minacciando e ricoprendo di insulti.

MAGGY GIOIA DE IL COLLEGIO 4 MINACCIATA DI MORE SUI SOCIAL

Il profilo Instagram di Maggy Gioia de Il collegio 4 è stato preso d’assalto dagli haters che, sotto la sua ultima foto, le stanno scrivendo insulti vergognosi augurandole anche la morte. “Ti auguro il cancro tro*a”, scrive qualcuno e un altro aggiunge – “sto cesso di mer*a”. E ancora: “Ti mangi pane e tumore a colazione?”, “se muori mi faccio una pip*a al tuo funerale”, “mi fai salire la depressione”, avrai una vita di mer*a”. Gli insulti sono davvero tanti, ma fortunatamente, c’è anche chi difende Maggy. “Siete tutti delle grandissime teste di caz*o che insultate una ragazza soltanto perché ha un minimo di cervello rispetto a voi altri che seguite solo la massa per farvi vedere dagli altri, la cosa che quasi tutti voi dovreste capire è che il cyberbullismo porta a gravi conseguenze e per gravi intendo la prigione informatevi intelligentoni. Spero vivamente che prima o poi capiate quando schifo fate ad insultare una persona che ha dei sentimenti. Sinceramente lei è quella che ha più testa dentro quel collegio quindi invece che prenderla per il culo prendete esempio da lei perché andando avanti così non andrete da nessuna parte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA