Maglia Roma 2020-2021/ Foto: tre righe orizzontali in ricordo della “ghiacciolo”

- Davide Giancristofaro Alberti

Maglia Roma 2020-2021, foto. Spuntano in rete le foto di quella che dovrebbe essere la prossima divisa della compagine giallorossa

maglia roma 2020 2021 web
Maglia Roma 2020-2021 (web)

Nell’attesa che si torni a giocare, i tifosi sperano il prima possibile, continuano a circolare sul web e sui social, le immagini riguardanti le anticipazioni delle maglie della prossima stagione. L’ultima apparsa in rete è quella della Roma 2020-2021. A svelarla è stato il portale specializzato Esvaphane.com, che spesso e volentieri mostra quelle che poi si rivelano le maglie da calcio della stagione futura. La nuova divisa della Roma, così come mostrata, appare decisamente ben riuscita. La casacca è di colore rosso scuro, con tre strisce orizzontali all’altezza del petto, una gialla, una arancione, e una un po’ più scura, e che proseguono sulla schiena nonché sulle maniche. A completare il tutto, il “baffo” della Nike posizionato in alto a destra, con il classico logo della As Roma invece all’altezza del cuore. Al centro, in bella mostra, capeggia lo sponsor principale, Qatar Airways, e un altro sponsor lo ritroviamo sul retro, in fondo, la nota azienda di automobili Hyundai.

MAGLIA ROMA 2020-2021: CALZETTONI E PANTALONCINI IN TINTA

Molto bello e particolare anche il font utilizzato per i nomi dei calciatori, e il loro numero, così come si può notare dallo scatto che trovate pubblicato qui sopra. I pantaloncini saranno molto semplici, dello stesso colore rosso della maglia con il numero del giocatore in basso a sinistra, sopra lo swoosh della Nike. I calzettoni, invece, riprenderanno le tre strisce orizzontali di cui sopra, con l’aggiunta del baffetto dello sponsor tecnico e la scritta As Roma. I primi commenti dei tifosi, e non solo, sembrerebbero essere già positivi, e a questo punto non ci resta che attendere il comunicato ufficiale, che potrebbe arrivare nel giro di un mese, forse anche prima. Ad alcuni la nuova divisa ricorda quella soprannominata “ghiacciolo” del lontano 1979-1980.

© RIPRODUZIONE RISERVATA