MALATTIA DONATELLA RETTORE/ “Cancro al seno? Affrontato da sola, ora ho paura…”

- Elisa Porcelluzzi

Sta meglio Donatella Rettore: il cancro al seno è stato “superato”, ma ora dovrà continuare le varie visite in ospedale. E con il covid…

donatella rettore domenica in 640x300
Donatella Rettore, Domenica In

Donatella Rettore, in collegamento con il programma Storie Italiane, ha aggiornato le sue condizioni fisiche, lei che ha scoperto di avere un cancro al seno in questo travagliato 2020: “E’ stato un 2020 in cui forse qualche costellazione non era adeguata, ci giocava contro. Ho cominciato con una neoplasia maligna al seno, poi sono caduta, mi sono rotto tibia, piatto tibia, menisco, e adesso il cane, che ha soli 13 anni, ha un tumore. Io sto bene – ha aggiunto – devo fare adesso tutte le verifiche che si devono fare dopo un tumore, il mio peregrinare per gli ospedali non è finito, poi è successo in piena pandemia. E’ stato complesso, ero sola come un cane, eravamo tutte sole con le nostre valigette e i nostri uomini se ne andavano a casa. Io son rimasta per due volte bloccata in ospedale, c’era Claudio fuori ma non prendeva il telefono, ad un certo punto ho detto vado a casa a piedi. Comunque è una storia che serve a crescere a far vedere con positività quanto serve. Il primo lockdown l’ho vissuto serenamente, questo meno anche perchè io sono una con malattie pregresse, ho paura di ammalarmi: ho chiesto per prima di essere vaccinata, e voglio dire a tutti i negazionisti che siete proprio stupidi”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MALATTIA DONATELLA RETTORE, DALLA TALASSEMIA AL CANCRO: “DEVO ESSERE OPERATA DI NUOVO”

Lo scorso 26 gennaio Donatella Rettore insieme al marito Claudio Rego è stata ospite di Mara Venier a “Domenica In”. In quell’occasione aveva rivelato di soffrite di talassemia, una malattia ereditaria del sangue che provoca la graduale distruzione dei globuli rossi, da quando aveva 29 anni: “Devo stare attenta alle mie difese immunitarie”. La rettore aveva anche rivelato di aver rischiato di morire nel 1992. “Avevo spesso emorragie gastro-intestinali e renali. Me ne stavo andando, fui presa per i capelli. Da questa cosa la voglia di ricominciare a vivere è stata immediata“. A marzo, in un post su Instagram, la Rettore ha comunicato di essere stata operata allo IOV, l’istituto Oncologico Veneto: “Ve lo dico tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più. Mi hanno operato alla Iov, ieri hanno avuto il risultato dell’esame istologico e non va bene. Mi debbono rioperare in fretta”.

DONATELLA RETTORE E LA MALATTIA

Donatella Rettore sempre molto aperta e libera di comunicare con i suoi fan, ha voluto condividere con loro anche questa difficile notizia. Il messaggio era accompagnato da un coloratissimo “I love you” dedicato a tutti i suoi fan che la sostengono da sempre. Alla fine uno struggente appello per il marito e gli amati cani: “Ciao a tutti, vi voglio bene. Abbiate cura di Claudio, ma non chiamatelo ora che è già scosso di suo, Orso, Lupo e Collins”. Tantissimi i messaggi dei suoi ammiratori e sostenitori che le hanno mostrato tutto il loro affetto: “Sei meravigliosa vedrai che tornerai più forte di prima. Pregherò per te”, “Forza Donatella… Tornerai come cantavi.. Splendido-Splendente” e “Coraggio Donatella ti voglio bene spero di rivederti presto in forma”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA