Malore Matteo Salvini per colica/ Dimesso da ospedale, Renzi “torniamo a litigare”

- Niccolò Magnani

Malore Matteo Salvini mentre andava ai funerali di Trieste: colica, ricoverato e poi dimesso da ospedale Monfalcone. Renzi “un abbraccio, torniamo a litigare presto”

Matteo Salvini in ospedale
Matteo Salvini in ospedale (LaPresse, immagini di repertorio)

Da Renzi ai colleghi della Lega fino agli avversari di Pd e M5s: per un giorno, almeno tra i volti pubblici, gli insulti e le critiche contro Salvini sono stati “placati” da quel malore che ha spaventato un po’ tutti fino a che non si è per fortuna risolto tutto con una fastidiosa ma conclusa colica. Nel frattempo gli insulti sono continuati sui social da internauti che non avevano niente di meglio che provare godimento nel male altrui; da ultimo, l’imbeccata del “solito” Chef Rubio che un volta di più si è scagliato contro Salvini accusando di far finta a star male per coprire la “figuraccia” di ieri sera a Porta a Porta contro il rivale Renzi. «Ogni volta che fa una figuraccia il giorno dopo magicamente arriva qualcosa: proiettili in busta, coliche etc etc. – scrive lo chef tv su Twitter – Visto che ti fai le foto pure quando te fai le analisi del sangue per far vedere quanto sei bravo, perché non ci fai vedere il referto medico? Non vale postdatarlo». La replica non si lascia attendere e dal comizio in Umbria dove comunque Salvini si è diretto dopo l’inconveniente in ospedale «Ma questo signore che problemi ha??? Perfino su un problema di salute riesce a far polemica, che persona squallida…».

“STO BENE, NIENTE DI GRAVE”

Vi abbiamo riportato del malore accusato da Matteo Salvini mentre si recava a Trieste per il funerale dei due agenti uccisi, pochi istanti fa è arrivato il commento del segretario federale della Lega che ha rasserenato tutti sulle sue condizioni di salute: «Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete inviato e rassicurarvi: questa mattina ho avuto una piccola colica, niente di grave! Sto bene e sono già in viaggio per l’Umbria. Questo inconveniente mi ha però impedito di partecipare a Trieste ai funerali di Pierluigi e Matteo. Ci tenevo e sono molto dispiaciuto». Tanti i messaggi di vicinanza, a partire da quello del rivale Matteo Renzi, “affrontato a duello” ieri sera a Porta a Porta: «Un abbraccio a Matteo Salvini e l’augurio di rimettersi in forma presto. Per tornare a litigare subito, naturalmente». Nulla di grave, dunque, per l’ex ministro dell’Interno, già pronto a tornare protagonista della scena politica dopo il malore accusato nelle scorse ore… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

MALORE MATTEO SALVINI, RICOVERATO D’URGENZA IN OSPEDALE

Notizia choc da Monfalcone, il leader della Lega Matteo Salvini ha avuto un malore mentre si trovava in aereo diretto all’aeroporto Ronchi di Trieste dove avrebbe dovuto assistere ai funerali pubblici dei due poliziotti uccisi in Questura il 4 ottobre scorso (Pierluigi Rotta e Matteo Demenego). Invece, a quanto si apprende dai quotidiani locali e dall’Ansa, l’ex Ministro dell’Interno è stato trasportato e ricoverato d’urgenza all’ospedale San Polo di Monfalcone (Gorizia) dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti post-malore. Secondo quanto riportato da La Stampa, il malore sarebbe dovuto ad una forma acuta di colica renale e non sarebbe dunque nulla di grave, se non qualcosa di molto doloroso come sanno tutti quelli rimasti colpiti dal medesimo problema. Sembra infatti che Salvini possa esser già stato dimesso dall’ospedale dopo il breve ricovero e i controlli in merito alla colica renale, riporta Il Piccolo di Trieste. Sempre da quanto appreso dal quotidiano, Matteo Salvini avrebbe ringraziato i medici di Monfalcone per la tempestività e si sarebbe anche dispiaciuto per non essere riuscito a raggiungere i funerali dei due poliziotti trucidati in Questura a Trieste.

MALORE PER MATTEO SALVINI: ECCO COME STA

La notizia del malore di Salvini ha invaso ovviamente i social network che tra “tifosi” pro e contro il “capitano” della Lega si sono subito schierati chi per sostenerlo e chi, inevitabilmente, per insultarlo maggiormente con commenti tutt’altro che riportabili. Dopo il malore e il trasporto in ospedale, Salvini sarebbe stato curato e dimesso dopo le ore 13: nelle ultime ore convulse il leader della Lega ha riportato sui social le varie immagini e resoconti del grande dibattito avuto ieri sera a Porta a Porta contro il rivale di sempre Matteo Renzi, ma non ha voluto ancora avvisare direttamente i suoi followers in attesa probabilmente di un chiarimento deciso del bollettino medico. Di sicuro è che Matteo Salvini non sta male come poteva sembrare in un primo momento al lancio di agenzie, o meglio per una fastidiosa colica renale ha dovuto rivedere per questo mercoledì 16 ottobre la sua fitta agenda politica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA