MAMMA MICHELA MORELLATO VS AMEDEO GORIA/ “Non era tempo di me-too”

- Emanuela Longo

La mamma di Michela Morellato contro Amedeo Goria: la donna conferma il malessere della figlia “era spaventata”, il racconto tra le pagine di Oggi

michela morellato amedeo goria domenica live 640x300
Amedeo Goria (Domenica Live)

Dopo l’ospitata di Amedeo Goria nel salotto di Barbara d’Urso, il settimanale Oggi ha raggiunto la sorella e la mamma di Michela Morellato per ascoltare come loro hanno vissuto questa storia. Mamma Patrizia ha preso le difese della figlia Michela, additando anche lo show business: “Non era tempo di me-too. Oggi tutti sostengono attrici glamour che denunciano pressioni alle quali si sono piegate per fare carriera. Ne parlavano in tv senza invitarla, senza che si potesse difendere, e l’accusavano di essere una arrampicatrice”. La sorella Valentina, che all’epoca dei fatti aveva solo 12 anni, ricorda perfettamente quella sera del maggio 2005: “Quella sera, sarà stata mezzanotte e mezza, Michela è passata a darmi un bacio e se n’è subito andata, era agitata… si era messa al computer e mi ha detto solo che stava scrivendo una lettera a Le Iene”. Oggi Michela Morellato, 34 anni, vive in Colorado, è sposata e ha due figli. (agg. Elisa Porcelluzzi)

AMEDEO GORIA RESPINGE LE ACCUSE DI MICHELA MORELLATO

Da qualche tempo si sono riaccesi i riflettori su una vecchia vicenda risalente al 2005 e che vide protagonisti l’allora 18enne Michela Morellato, showgirl con il sogno di una carriera in tv e il giornalista Amedeo Goria, ex marito di Maria Teresa Ruta. All’epoca, la Morellato denunciò di essere stata vittima di molestie sessuali senza tuttavia avanzare alcun nome che però trapelò da un servizio de Le Iene, trasmissione che lasciò intendere potesse trattarsi proprio di Goria. Quest’ultimo, nei giorni scorsi ha replicato alle nuove parole della Morellato che aveva sottolineato di essere stata risarcita, come aveva dichiarato tra le pagine del settimanale Oggi. “Lei minacciava di proseguire in una campagna diffamatoria nei miei confronti e i nostri legali si misero d’accordo per questo patto, si raggiunse così un accordo”, aveva spiegato Amedeo ospite di Domenica Live. Per il giornalista non ci fu alcuna violenza ma solo un patto di riservatezza, a quanto pare venuto meno, allo scopo di mettere a tacere tutto. Secondo Goria, dunque, la vera vittima di un raggiro mediatico sarebbe stato lui. A smentirlo però ci pensano ora anche i genitori di Michela Morellato, a partire dalla madre.

MAMMA MICHELA MORELLATO CONTRO AMEDEO GORIA

Tra le pagine del medesimo settimanale Oggi sono intervenuti i familiari di Michela Morellato prendendo le difese della donna e confermando la sua versione contro Amedeo Goria: “Qualche giorno dopo quella serata passata con Goria si è sfogata e ci ha raccontato tutto: lei aveva 18 anni, lui 51. Era spaventata, temeva che, se avesse denunciato quanto successo, le porte di una carriera in tv, a cui teneva tantissimo, si sarebbero chiuse. E questo è accaduto”: a dirlo è stata la madre di Michela, la signora Patrizia, come emerso dalle anticipazioni dell’intervista sul settimanale riportate da Dagospia. La Morellato avrebbe avuto delle conseguenze pesanti dopo le presunte molestie, sia sul piano fisico che psicologico: “Stava male fisicamente, perse dieci chili e per dormire il medico le prescrisse delle gocce”, ha aggiunto la madre. La donna ha poi tuonato pesantemente contro il giornalista: “Goria poteva dire solo “è una faccenda chiusa”, non aggiungere altro. Invece ha preferito riaprire ferite dolorose, e dopo tanti anni di nuovo ha fatto passare mia figlia per una poco di buono, una millantatrice che a 18 anni voleva fare il colpo grosso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA