MANOVRA, ACCORDO SU ASSEGNO UNICO/ Verso proroga della Cig Covid per decreto

- Carmine Massimo Balsamo

Manovra, trovato l’accordo sull’assegno unico nel vertice di Palazzo Chigi. Fumata nera per plastic tax e sugar tax: le ultime notizie

manovra
Roberto Gualtieri con Giuseppe Conte (LaPresse)

Arrivano nuovi aggiornamenti sulla manovra. Vi abbiamo riportato l’accordo sull’assegno unico per i figli in partenza da metà 2021, ma sono previsti altri interventi degni di nota: si va verso la proroga della cig Covid per decreto. Una scelta fatta perché la legge di Bilancio entra in vigore l’1 gennaio 2021 e ci sono aziende che hanno necessità immediata. Sempre in tema lavoro, si prospetta un allargamento dello smart working nella pubblica amministrazione dal 50 al 75%. Capitolo blocco licenziamenti: probabilmente continuerà ad essere legato all’uso della cassa. Nunzia Catalfo, titolare del Lavoro, ha inoltre reso noto che verranno prorogate le indennità per stagionali e lavoratori del turismo e dello spettacolo. Sul tavolo del Governo restano da valutare alcuni dossier, uno dei più scottanti è quello legato al blocco delle ingiunzioni di pagamento e delle procedure esecutive dopo la ripartenza delle cartelle esattoriali dello scorso giovedì. (Aggiornamento di MB)

MANOVRA, INTESA SU ASSEGNO UNICO

Nuovo Dpcm ma non solo: si è parlato anche della Manovra nel vertice di Governo terminato poco dopo le ore 4 e ci sono importanti novità. Come riportano i colleghi dell’Ansa, alla riunione hanno preso parte presenti il premier Giuseppe Conte, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il vice ministro Laura Castelli (M5S), il sottosegretario al Mef Maria Cecilia Guerra e il presidente della commissione Finanze alla Camera Luigi Marattin (Italia Viva), ed è stata raggiunta l’intesa sull’assegno unico: una misura da 3 miliardi di euro che prenderà il via il prossimo 1 luglio 2021. Non è stata invece raggiunta un’intesa sulle due nuove tasse, ovvero plastic tax e sugar tax. E quello delle risorse da stanziare per gli interventi della Manovra è uno dei temi più discussi…

MANOVRA, LE MISURE DISCUSSE

Sono numerose le misure al vaglio in vista del varo della prossima Manovra e Il Sole 24 Ore ha fatto il punto della situazione. Tra i provvedimenti più dibattuti troviamo l’esonero contributivo per l’assunzione di giovani a tempo indeterminato e la proroga della cassa integrazione Covid per il 2021. Una delle misure che potrebbero essere riconfermate è il bonus vacanze per il 2021, il sostegno fino a 500 euro per i nuclei familiari con Isee inferiore ai 40 mila euro. In programma un nuovo appuntamento nelle prossime ore per trovare la quadra, senza dimenticare che nei prossimi giorni andrà inviato il Documento programmatico di bilancio alla Commissione Europea. Previsti 23 miliardi di euro di deficit aggiuntivo, di cui 17 previsti dal programma Next Generation Ue.

 

Italia Viva non si è presentata ai vertici di maggioranza (iniziati il 13 ottobre per decidere una cosa da approvare 48…

Pubblicato da Luigi Marattin su Venerdì 16 ottobre 2020



© RIPRODUZIONE RISERVATA