Manuel Agnelli/” Maneskin? Ci hanno vendicato della ‘pizza e mandolino’”

- Emanuele Ambrosio

Manuel Agnelli giudice di X Factor 15 ancora una volta. La voce degli Afterhours precisa: “quest’anno tanti ragazzi che hanno voglia di esprimersi”. Commentando il successo dei Maneskin…

Manuel Agnelli
Manuel Agnelli giudice a X Factor 2020

Manuel Agnelli giudice di X Factor 15 ancora una volta. La voce degli Afterhours è stato confermato con l’intera squadra di giudici nella nuova edizione del talent show musicale di Sky Uno. Insieme ad Emma, Hell Raton e Mika, il cantautore è felicissimo di tornare a sedersi dietro al banco dei giudici di X Factor. Non solo, il cantautore durante la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione ha sottolineato come sia felice che il programma si confermi, ancora una volta, il racconto musicale del panorama odierno. La musica è cambiata e continua a farlo e Agnelli non nasconde che dietro a questo cambiamento c’è sicuramente anche lo zampino del talent show. “X Factor sta alimentando il cambiamento” – ha sottolineato l’artista che parlando dei ragazzi di quest’anno ha aggiunto – “vogliamo che il talento sia senza aggettivi. Vogliamo poter pensare che tutti siamo tutto”.

La musica del resto è di tutti, ma ognuno di noi può utilizzarla per raccontare un momento – episodio della sua vita. Per Manuel Agnelli è importantissimo che gli artisti si possano sentire liberi di essere ciò che sono.

Manuel Agnelli sui Maneskin: “ci hanno vendicato della ‘pizza e mandolino’”

Manuel Agnelli è orgoglioso dei Maneskin e della loro vittoria agli Eurovision Song Contest 2021. Un trionfo in parte annunciato per la band capitanata da Damiano David che ha conquistato l’Europa e il resto del mondo. Diventate oramai della star a livello mondiale, i Maneskin sono tra gli artisti più ascoltati al mondo su Spotify e le loro canzoni hanno scalato anche le classifiche americane. Un vero e proprio orgoglio per il cantautore degli Afterhours che parlando della loro vittoria all’Eurovision ha detto: “per voi questa vittoria ha un sapore diverso, perché siete giovanissimi e state andando a duemila all’ ora. È giusto così, non dovete perdere la leggerezza che vi permette di volare. Per me, oltre alla gioia e all’orgoglio, c’è anche la sensazione che siate finalmente arrivati a vendicarci della ‘pizza e mandolino’ alla quale ci hanno relegato per anni”.

Non solo, sul finale Agnelli ha anche aggiungo: “avete aperto un universo per la musica italiana. La cosa più importante infatti è questa. Siete capaci di essere voi stessi e quindi eccezionali in qualsiasi contesto. Anche il più difficile, anche il più trash. È una qualità che hanno solo le superstar. Vi voglio bene”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA