MANUELA ARCURI/ “Simone Coppi? Pamela Perricciolo mi ha preso in giro, gestiva…”

- Carmine Massimo Balsamo

Caso Simone Coppi, Manuela Arcuri a Live – Non è la D’Urso per parlare del suo caso e del ruolo di Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo.

eliana michelazzo manuela arcuri
Eliana Michelazzo e Manuela Arcuri a Live - Non è la D'Urso

Manuela Arcuri parla a Live – Non è la D’Urso di Simone Coppi, l’uomo con il quale ha chattato per qualche tempo, prima di rendersi conto di essere finita in una truffa. “Dieci anni fa avevo dei contatti di lavoro con Pamela Perricciolo, la Aicos, per delle serate, inaugurazione, piccoli lavoretti. Anche lavori che non si sono mai fatti e che lei mi aveva promesso di fare”, spiega l’attrice. “Mi fece vedere le foto di questo bellissimo ragazzo e mi propose di farmelo conoscere, ci siamo scambiati il numero, io e questo fantasma, e addirittura ci scrivevamo anche sul computer. Io – aggiunge la Arcuri – volevo incontrarlo, ma mi ha dato tre buche e io ho detto basta. La cosa assurda – ricorda inoltre l’attrice – è che mi faceva parlare al telefono con questo suo amico”. La Arcuri ripercorre poi ciò che ha provato quando ha scoperto di essere stata ingannata: “Ci sono rimasta male perché lei mi ha preso in giro. Io – conferma – mi ero entusiasmata per questo ragazzo bello, avevo preparato una torta per questo incontro. Tutto questo era architettato da lei, lei mi diceva quando chiamarlo, gestiva lei la situazione, gestiva i fili”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

IL RUOLO DI PAMELA PERRICCIOLO

Manuela Arcuri a tutto tondo sul Pamela Prati-gate a Live – Non è la D’Urso: l’attrice racconterà quanto accadutole con il mai esistito Simone Coppi e il ruolo di Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo. La Arcuri aveva raccontato a Storie Italiane: «Secondo me era un copione già scritto, io dieci anni fa sono stata presa in giro e raggirata da queste due agenti: una non l’ho mai conosciuta, Pamela Perricciolo mi ha totalmente presa in giro, si è presa gioco di me. Senza nessun fine, un gioco perverso: mi fece vedere le foto di un bellissimo ragazzo, questo fantomatico Simone Coppi. Io all’epoca non ero fidanzata e non avevo un figlio, ero single ed ha giocato queste carte facendo presa sul mio lato debole: ha costruito intorno una storia. Le ho detto di presentarmelo, mi ha fatto parlare con lui al telefono più volte. Poi è stata una bolla di sapone, non è durato neanche un mese questo giochino, ma ci sono rimasta male. Credo che il suo obiettivo l’abbia raggiunto: il fatto di giocare con una persona come me, non ci sono altri motivi. Ci sono rimasta male, sono stata presa in giro».

MANUELA ARCURI A LIVE – NON E’ LA D’URSO

Una macchinazione che riguardò anche Manuela Arcuri, con Pamela Perricciolo che tentò di ingannare l’attrice con tal Simone Coppi, il finto fidanzato di Eliana Michelazzo. L’ex concorrente di Ballando con le stelle aveva poi aggiunto: «Ci sono rimasta malissimo, mi sono sentita presa in giro: è stata una piccola parentesi che mi ha preso in un momento in cui ero presa da mille cose lavorative. Ha giocato con me, con la mia persona: questa è stata la mia esperienza diretta. Che dopo dieci anni ci sia tutta questa organizzazione su un matrimonio e un modo per attirare su di sé popolarità e soldi, penso che sia tutto nella norma di un loro gioco architettato». Un caso che ha chiamato in causa anche il fratello Sergio Arcuri, che recentemente ha spiegato come funzionava il tranello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA