MANUELA VILLA/ “Ho scelto di avere mio figlio Jacopo quando…” (Io e Te)

- Emanuele Ambrosio

Manuela Villa è la protagonista del faccia a faccia di Io e Te. Pierluigi Diaco si congratula con lei: “Porta il suo cognome con grande consapevolezza”.

Manuela Villa commossa 640x300

Mamma innamorata di Jacopo, Manuela Villa parla così della sua maternità. “Io l’ho vissuta in una maniera bellissima nel senso che è stata una scelta mia cercare un figlio nel momento clou della mia carriera. Volevo mio figlio in un momento in cui ero appagata lavorativamente e in cui cercavo qualcosa che mi potesse completare come persona”, racconta Manuela Villa. Tornando indietro nel tempo, Manuela ricorda le prese in giro, le risate dei compagni di scuola di fronte alle sue foto sui giornali come figlia non riconosciuta. “Non era facile a quell’età in cui non si poteva parlare di un padre che non ti riconosceva, soprattutto perché il mio era un padre conosciuto”.  Poi racconta un episodio avvenuto poco dopo la morte del padre che l’ha ferita molto. “Mio padre era morto da neanche un mese. Mi hanno invitata ad andare in un ufficio per parlare di lavoro e mi fecero un assalto nel senso che io ero seduta, ad un certo punto suonano alla porta ed entra questa persona che era il sosia di mio padre. Il fotografo era pronto a scattare le foto, ma me ne sono andata. Mi trattavano come un oggetto”, ricorda ancora la Villa che, però, da quella cattiveria, è riuscita a diventare una donna forte e coraggiosa (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Manuela Villa, le parole per la madre

Manuela Villa comincia il faccia a faccia a Io e Te, parlando dell’esame di maturità che ha recentemene sostenuto. “Io ho fatto il quarto anno con l’istituto Rossellini. Poi ho fatto il quinto anno, ma il giorno dell’esame non ho avuto il coraggio di entrare perché quello era un periodo strano in cui andavo per tribunali e quindi non volevo essere sottoposta ad un altro interrogatorio. Sono entrata nell’istituto e sono arrivata davanti all’aula e l’insegnante di italiano ha provato a convincermi a fare l’esame, ma non lo feci e non mi sono mai pentita”, racconta Manuela Villa. La vita della Villa è stata costellata da una lunga battaglia legale per ottenere il cognome del padre, ma nonostante tutto “una sorta d’insicurezza rimane sempre. Quando non ti prendono per un lavoro, non è che dico non mi prendono perché hanno preferito altri personaggi, io penso subito che ce l’abbiano con me. Io ho dei giornali del 1969 con il ciuccio in bocca in prima pagina. Quindi era una cosa che sapevano tutti ed è per questo che ho sofferto. Non mi sono sentita accettata”, aggiunge ancora la Villa. Una figura fondamentale per Manuela è stata soprattutto la madre. “Mamma è stata presente e fondamentale. Ci ha insegnato a rispettare e ad amare nostro padre. Mia madre, con due figli non riconosciuti, poteva fare di mio padre quello che voleva e invece l’ha rispettato. Non avrebbe mai accettato nulla in cambio dei suoi figli. E’ stata una donna dignitosa. Lei ha lasciato il lavoro che amava tantissimo ovvero il palcoscenico dove aveva conosciuto mio padre, ma di fronte ai figli, non c’è stato amore per il teatro che abbia tenuto”, spiega (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Manuela Villa a Io e Te: i complimenti di Pierluigi Diaco

Manuela Villa è la protagonista del faccia a faccia con Pierluigi Diaco della puntata di Io e Te del 13 agosto. Ad annunciare la presenza della figlia di Claudio Villa durante l’anteprima della trasmissione, subito dopo il Tg1 è stato Pierluigi Diaco che si è detto felice di poterla incontrare ed intervistare. “Cantante, attrice, doppiatrice. Un cognome importante che lei ha saputo onorare con grandissima passione e consapevolezza”, ha detto Diaco. Manuela Villa, sorridente e serena, è così pronta a raccontarsi a 360 gradi ai microfoni della trasmissione di Raiuno svelando dettagli inediti non solo della sua carriera, ma soprattutto della sua vita privata e sul suo rapporto con il papà Claudio. “Ha una voce incredibile ed è riuscita a slegarsi dall’equazione che la legava al papà. Poi sono andato a vederla a teatro ed è bravissima”, aggiunge ancora Diaco (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Manuela Villa, salta l’ospitata a Io e te?

Manuela Villa non è la protagonista della puntata di Io e Te del 12 agosto. L’ospite del faccia a faccia della puntata odierna della trasmissione di Raiuno è Valeria Fabrizi che, al termine della scorsa settimana, era stata annunciata per giovedì 13 agosto mentre la Villa si sarebbe dovuta raccontare oggi. Tuttavia, c’è stato un cambio in corsa e l’ospitata di Manuela Villa sarebbe stata rinviata, ma a quando? Probabilmente, la figlia di Claudio Villa si racconterà nella puntata di Io e Te domani svelando i segreti della sua vita privata e della sua carriera. Sul suo profilo social, nel frattempo, tutto tace. La cantante, ha pubblicato l’ultimo post lo scorso primo agosto. Tornerà attiva nelle prossime ore per annunciare la sua partecipazione a Io e Te? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Manuela Villa, ospitata a Io e Te rimandata?

Manuela Villa si racconterà nel salotto televisivo condotto da Pierluigi Diaco su Raiuno, ma quando? La cantante, figlia d’arte del grande Claudio Villa, è pronta a raccontarsi a cuore aperto tra vita professionale e privata. Come sempre schietta e sincera, la Villa durante un’intervista rilasciata a Mesepermese (data 13 febbraio 2019) parlando di sè ha detto: “sono sempre in crescita. Manuela Villa in continua formazione. Non mi accontento mai della prima cosa che arriva. Studio e cerco di approfondire le cose che so fare bene. Le altre cerco di imparare a farle”. Una delle certezze della sua vita è la musica: una passione nata quando era appena una ragazzina. “Ho cominciato a 5 anni quando ancora non sapevo chi fosse mio padre” – ha rivelato la figlia di Claudio Villa che ha precisato – “mio fratello e io la musica l’abbiamo sempre ascoltata ed eseguita”. La scoperta dell’identità del padre è stata un monito per cominciare a fare il mestiere di cantante sul serio. “Dopo aver saputo chi fosse mio padre ho cominciato a cantare” anche se la cantante ha sottolineato – “vincevo le audizioni ma davo fastidio perché ero la figlia di Claudio Villa. Gli addetti ai lavori mi cacciavano a priori. A quel punto mi sono presa il suo cognome e ho cominciato a cantare le sue canzoni. Visto che come Manuela mi buttavano fuori almeno ne avrebbero avuto la motivazione data dal mio cognome. Tutta la prima parte della mia carriera l’ho passata all’estero perché in Italia mi boicottavano in tutto ciò che facevo”.

Manuela Villa: “la mia testa non la scambierei per quella di nessuno”

Non solo cantante, Manuela Villa si è fatta conoscere ed apprezzare anche come personaggio televisivo partecipando nel 2017 all’edizione de L’Isola dei Famosi. Un’esperienza importante da cui peraltro è uscita anche vincitrice anche se, a distanza di tredici anni dalla sua partecipazione, la cantante non nasconde: “per come è fatta oggi la trasmissione, non lo so se tornerei. All’epoca mi piaceva di più. Come esperienza è da rivivere se fosse fatta come l’ho fatta io a suo tempo. Mai dire mai”. Parlando poi del suo lavoro, la Villa ha precisato di sentirsi maggiormente coinvolta emotivamente quando compone e lavora a teatro: “ho cominciato a scrivere in maniera terapeutica perché era un modo per tirare fuori tutta me stessa. Il teatro mi completa, dove non c’è un riferimento con le canzoni di mio padre esce la mia personalità istrionica”. Una cosa è certa: oggi Manuela è una donna più consapevole di se e del suo aspetto fisico. “Ora voglio più bene a me. Devono sopportarmi gli altri” – ha detto confessando a Caterina Balivo a Vieni da me di aver vissuto un momento molto difficile della sua vita legato all’alimentazione: “ero obesa e depressa subito dopo il parto perchè ero rimasta da sola. Questa esperienza mi ha fatto capire cosa vuol dire soffrire veramente. Ma ora sono uscita dal tunnel e finalmente mi piaccio. Mi piace il mio aspetto fisico ma sopratutto mi piace il mio cervello, la mia testa non la scambierei per quella di nessuno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA