Mara Maionchi, X Factor 2019/ Replicherà ad Arisa? E su Sfera Ebbasta: “Mi fa tenerezza!”

- Valentina Gambino

Mara Maionchi criticata da Arisa: la giudice di X Factor risponderà a tono? Avere apostrofato la canzone “La notte” come un brano per cantanti depresse è scatenato la lite online.

mara maionchi
Mara Maionchi a X Factor 13

Mara Maionchi criticata da Arisa, risponderà?

In tanti aspettano il nuovo Live di X Factor per vedere se Mara Maionchi avrà modo di replicare ad Arisa. Ed infatti Rosalba Pippa, ha avuto modo di scagliarsi contro la giudice dello show, rea di avere apostrofato la canzone “La notte” come un brano per cantanti depresse: “Da te non me lo aspettavo. Datti una regolata, e fai attenzione ai testi delle canzoni prima di parlarne”. Poi Arisa ha proseguito: “Siamo tutti depressi allora visto che è una canzone che vive nel cuore di tutti. Non è detto che le persone di una certa età possano permettersi di dire quello che vogliono solo perché hanno un microfono davanti. ‘La notte’ è una canzone che analizza il dolore e lo sconfigge attraverso una nitida speranza: ‘La Vita Continuerà’…”. Non solo. Arisa ha anche sottolineato: “Io, noi, non siamo depressi. Siamo persone non superficiali. Il dolore a volte è necessario per crescere e apprezzare di più la gioia. Questi commenti non me li aspetto da te. Sei una madre, e io potrei essere tua figlia”. Mara Maionchi, ad oggi, non ha replicato ad Arisa: lo farà proprio durante il Live Show di stasera? Vedremo.

Mara Maionchi non crede nella vittoria degli Over…

Recentemente Mara Maionchi intervistata da Panorama, ha svelato di non credere nella vittoria degli Over questo anno: “No, non credo…”, confida. Poi ha spiegato anche per quale motivo ha scelto una squadra tutta al maschile: “Non ho trovato donne da portare avanti. Sembra che io sia antifemminista, non è così. Sono sempre stata convinta che le donne siano uguali agli uomini. Anzi più capaci. Lavorano e mandano avanti la famiglia. I maschi non sanno fare più di tre, forse due cose insieme”. E sul rapporto speciale con Sfera Ebbasta ha raccontato: “Mi fa tanta tenerezza, ha affrontato prove molto dure. La morte del papà quando aveva 12 anni, condizioni economiche non eccezionali, la mamma che lavorava sempre. La vita di tutti non è poi così semplice. Oggi ha quello che si merita. Corinaldo è stato un incidente, dove non c’entrava niente. L’hanno accusato di non avere preso una posizione dopo. Ma cosa poteva dire, se non piangere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA