Mara Sattei/ Ex Amici al Concerto Primo Maggio, al lavoro con il fratello tha Supreme

- Elisa Porcelluzzi

Mara Sattei, nome d’arte di Sara Mattei, sul palco del Concertone del Primo Maggio 2021. Ha partecipato alla tredicesima edizione di Amici.

Mara Sattei Instagram 640x300
Mara Sattei (Instagram)

Mara Sattei è una dei giovani artisti che si esibirà sul palco del Concertone del Primo Maggio 2021, alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Mara Sattei, vero nome Sara Mattei, nata il 28 aprile 1995, ha appena compiuto 26 anni. Fin da piccola, grazie al sostegno della madre, ha frequentato corsi di canto e pianoforte. Nel 2008 ha aperto il suo canale YouTube, con cover di celebre canzoni. Ha partecipato alla tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Nel 2014 ha pubblicato il suo primo EP “Frammenti: Acoustic Covers N.1” e nel 2017 il singolo “Mama Oh”. Mara Sattei è la sorella maggiore del rapper tha Supreme, con cui ha realizzato alcune canzoni. Il 9 aprile 2021 è uscito il suo primo singolo “Scusa, prodotto dal fratello. “È un nuovo inizio per me. Ogni volta è un’emozione diversa, ma stavolta è speciale. Ci tenevo particolarmente perché iniziamo un nuovo capitolo. È come un figlio, come quando partorisci”, ha detto a Red Bull parlando del brano.

Mara Sattei: la collaborazione con il fratello tha Supreme

Da anni ormai Mara Sattei lavora al fianco del fratello Davide, in arte tha Supreme:Abbiamo una grande sintonia, siamo cresciuti entrambi e abbiamo trovato un compromesso perfetto tra musica e parole. Abbiamo un bel rapporto, con caratteri molto diversi ma con elementi molto simili, ci completiamo abbastanza. E poi il fatto di lavorare insieme con la musica ci ha unito ancora di più”, ha raccontato a Red Bull. “Scusa”, prodotto dal fratello, porta un messaggio profondo: non aspettare a chiedere scusa. “Perché viviamo in un periodo storico particolare dove il tempo sembra essere più precario. Per cui se hai qualcosa da chiedere o da dire a una persona, non aspettare il giorno dopo”, ha spiegato Mara, aggiungendo di dover ancora imparare a chiedere scusa in tranquillità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA