Mara Venier, Donatella Rettore e il cancro/ “Felice che vada meglio, ti voglio bene”

- Matteo Fantozzi

Mara Venier durante la puntata di “Domenica In” manda un saluto all’amica Donatella Rettore che lotta contro un tumore: “felice che vada tutto bene”

Mara Venier
Mara Venier conduce Domenica In
Pubblicità

Mara Venier durante la ventinovesima puntata di Domenica In ha voluto inviare un messaggio all’amica Donatella Rettore che sta combattendo contro il cranio. Le ultime settimane dell’interprete di “Splendido Splendente” non sono state affatto facili visto che ha dovuto sottoporsi ad un intervento e alle cure pesanti per via del cancro. Una tragica scoperta in un momento storico mai così difficile per il nostro Paese che da più di un mese sta lottano contro la diffusione del Coronavirus. Per questo motivo, durante la sua Domenica In, la Zia Mara ha voluto interrompere tutto per salutare l’amica Donatella dicendole: “Felice che vada tutto bene, ti voglio bene”. Poche parole piene d’affetto quelle pronunciate da Mara che si conferma ancora una volta la zia d’Italia. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Pubblicità

Mara Venier, polemiche sulla zia della Domenica In

Mara Venier finisce al centro delle critiche insieme a Domenica In. Un telespettatore infatti ha deciso di scrivere alla rubrica di Alessandro Cecchi Paone su Nuovo Tv, specificando: “La conduttrice invece di farci ridere piange in studio dopo aver mandato in onda delle immagini struggenti”. Alfredo da Torino, così si firma, ha voluto aggiungere che in un momento difficile come quello che sta attraversando il nostro paese forse sarebbe meglio puntare un po’ di più sull’allegria per calare la tensione. Gli italiani sono ormai chiusi da un mese in casa e la luce in fondo al tunnel non si riesce a vedere che almeno la televisione provi ad alleviare un po’ il dolore di chi non sa come sarà il prossimo futuro.

Pubblicità

Mara Venier criticata, la tv del dolore

In questo momento di emergenza sanitaria anche Mara Venier finisce nell’occhio del ciclone di chi parla fin troppo spesso di tv del dolore. Come Barbara D’Urso la zia della tv è stata accusata di non aver capito cosa serva davvero agli italiani in questo momento. Nel clima surreale in cui vive il paese forse rimane il dubbio che un po’ di leggerezza potrebbe far bene. Fin troppo spesso infatti anche gli anziani sono esposti a pesanti dibattiti e a immagini molto forti che non fanno che minare le poche sicurezze che si vivono in questo periodo. Il messaggio dovrebbe essere lasciato ad altre trasmissioni con i programmi di intrattenimento che dovrebbero offrire la possibilità, soprattutto ora, di poter pensare anche ad altre cose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità