MARA VENIER/ “Ritorno Signora della Domenica, ma rivoglio Barbara D’Urso!”

- Fabio Belli

Mara Venier. “Ritorno Signora della Domenica, ma rivoglio Barbara D’Urso!” La conduttrice vorrebbe proseguire il confronto televisivo della domenica pomeriggio.

mara venier domenica in 1
Mara Venier conduce Domenica in

In un’intervista rilasciata a Leggo, Mara Venier ha raccontato a cuore aperto quella che è stata la sua ultima stagione televisiva, ricca di successi di un’ultima annata, con quella che ha definito la versione di Domenica In più bella tra quelle che ha condotto. Essere ritornata la padrona di casa del salotto televisivo di Rai 1 della domenica pomeriggio ha riportato la Venier al suo massimo splendore professionale. Una soddisfazione che ha vissuto la sfida parallela con l’altra signora del pomeriggio ma sulle reti Mediaset, ovvero Barbara D’Urso. E la D’Urso ha già annunciato che l’anno prossimo non sarà in onda in una delle sue fasce più famose, quella della domenica pomeriggio. E Mara Venier si è detta dispiaciuta, sottolineando: “Saprà cosa è giusto per lei. Noi due siamo, non eravamo, amiche perché un programma non può cancellare un’amicizia vera.

“Sono una zia a cui piace il salotto”

La carriera da attrice e da conduttrice televisiva di Mara Venier è stata ricca di esperienze, ma probabilmente nella sua lunga esperienza nulla è stato a lei più congeniale della fascia della domenica pomeriggio. Nell’intervista a Leggo, Mara Venier ha spiegato: “Sono una da pomeriggio, sono la zia, a cui piace il salotto, sedermi a chiacchierare con gli amici.” Il rilancio in Rai di Mara Venier ha regalato anche una nuova esperienza radiofonica su Radio 2, non il “talk” sempre particolarmente congeniale alla bionda veneziana. In ogni caso dall’intervista emerge un grande rispetto verso le colleghe: oltre che per Barbara D’Urso, la Venier ha avuto parole al miele anche per un’altra collega molto stimata, Lorella Cuccarini, dicendosi felice del suo ritorno in televisione: “Le persone di talento devono lavorare non stare a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA