Marc Marquez, perché medici non lo hanno fermato?/ Due interventi e MotoGp a rischio

- Matteo Fantozzi

Marc Marquez, perché medici non hanno fermato il rientro del pilota Honda? Così è arrivato secondo intervento e ora MotoGp è a rischio per lo spagnolo

alex marc marquez
Marc Marquez e Valentino Rossi (LaPresse)

Perché Marc Marquez è tornato in pista a cinque giorni dall’intervento alla spalla? Una seconda operazione è necessaria e gli farà saltare una o due gare, mettendo di fatto a rischio tutta la stagione. E in molti si chiedono se non sarebbe stato meglio aspettare dopo la caduta e il conseguente intervento chirurgico. Viene da chiedersi soprattutto perché il team di medici che ruotano attorno allo spagnolo non abbiano deciso di usare maggiore prudenza dopo la bruttissima caduta avvenuta in quel di Jerez che avrebbe fermato chiunque altro sicuramente più a lungo di una settimana. Lo spagnolo invece ha partecipato alle libere 3 e 4, dando forfait per la gara vera e propria alzando bandiera bianca. Fatto sta che ora la classifica si allungherà e il pilota rischia davvero di trovarsi in una condizione difficile con il Motomondiale che sta sfuggendo dalle sue mani anche per colpa della fretta.

Marquez, cosa dice la classifica?

Cosa dice la classifica del Moto Gp a Marc Marquez? Sapendo che ora rischia di saltare alcune gare è interessante fare il punto della situazione su quelle che saranno le prossime gare per lui. Al momento in testa c’è un po’ a sorpresa il francese Fabio Quartararo della Yamaha che ha vinto le prime due gare e che è dunque a 50 punti. Segue Maverick Vinales che nei primi due MotoGp del 2020 ha ottenuto altrettanti secondi posti ed è a 40. Il pilota spagnolo era stato protagonista a Jerez dove era rimasto in piedi e dalla diciottesima posizione era arrivato in terza cadendo rovinosamente e quindi ritirandosi. In Andalusia invece è stato costretto a saltare la sfida dopo aver partecipato alle libere in maniera del tutto in giustificata. Se Quartararo e Vinales dovessero continuare così sarà davvero difficile riuscire a prenderli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA