Marcella Bella/ “Mio fratello Gianni? Nonostante la malattia per lui è bello vivere”

- Emanuela Longo

Marcella Bella a Da noi a ruota libera si racconta: dagli esordi ai commenti sui suoi capelli diventati un vero e proprio simbolo

marcella bella rai1 640x300
Marcella Bella

Marcella Bella ed i suoi capelli ribelli: mai stata domata

Marcella Bella è stata la prima ospite della nuova puntata di Da noi a ruota libera di oggi 22 maggio. Sono trascorsi 50 anni da Montagne verdi: “E’ incredibile la storia di questo pezzo perchè parla di me, quando sono partita con la mia valigetta dalla mia Sicilia”, ha ricordato la cantante, “però ce l’ho fatta”.  “Ero piena di sogni e voglia di avere successo, ce l’ho messa tutta!”, ha commentato, rivedendosi. All’epoca fece discutere molto per via dei suoi capelli, diventati quasi un simbolo.

Marcella all’epoca faceva canzoni destinate ai ragazzini. “Cantavo canzoni che mi prendevano altrimenti non riuscivo a cantarle. Per fortuna la gran parte delle canzoni le ha scritte mio fratello Gianni e lui conoscendo la mia personalità, che ero un peperino, scriveva le canzoni vocalmente perfette”. Hanno tentato anche di domarla, “ma io ero già allora una donna libera e ho assecondato la natura dei miei capelli, ho dato retta solo a me stessa”, ha ammesso.

Marcella Bella e la sua innata diffidenza

Durante l’ospitata di Marcella Bella da Francesca Fialdini, non poteva mancare la carrellata dei suoi maggiori successi musicali. Per far girare la sua ruota in quel periodo della sua vita, ha ammesso: “Non mi ricordo i si, io sono la donna dei no”, spiazzando la padrona di casa. “Fa parte della mia sicilianità di non fidarsi troppo e questa cosa mi ha salvato tantissimo, ho detto più no che si”, ha spiegato. Dopo però ci ragiona e solo se convinta “arrivano dei bei si”.

Non tutte le canzoni possono essere cantante senza la giusta esperienza di vita e Nell’Aria è uno dei pezzi che ha rappresentato il passaggio da ragazza a donna di Marcella Bella. Che rapporto ha Marcella con il tempo? “Sono particolare in questo, io non voglio pensare al passato perché è andato anche se è importantissimo. Non mi piace pensare a quello che ho fatto e che sono stata ma amo pensare a quello che sarò perché il bello deve ancora arrivare”.

Marcella Bella e la felicità

A tal proposito, pensando agli errori commessi Marcella Bella ha ammesso: “Tanti, uno madornale che ho detto a una cantante che era stonata e me ne hanno detto di tutti i colori. Non lo farò più, chiedo venia anche a quella ragazza. Mi sono pentita e ho sbagliato. Gli altri errori, ne ho fatti tanti per la mia carriera”, ha ammesso. “Come artista non mi sento realizzata anche se ho avuto una carriera lunghissima tra alti e bassi”, ha spiegato Marcella Bella. “Mi sono dedicata molto alla famiglia”, ha però aggiunto.

In merito alla felicità, la Bella ha spiegato che la vera felicità consiste nell’essere ottimista. “Direi di avere un minimo di ottimismo dentro di sè perchè questo aiuta anche nelle situazioni più gravi e più belle”. Proprio il fratello Gianni, nella sua malattia “mi ha insegnato che anche così è bello vivere”. Il suo essere passionale l’ha portata anche ad essere molto gelosa ma il marito non è stato da meno.







© RIPRODUZIONE RISERVATA