MARCELLO E CHIARA MASTROIANNI/ Figlia Catherine Deneuve “Soffrivo quando era via”

- Emanuela Longo

Marcello e Chiara Mastroianni, la figlia di Catherine Deneuve nata nel 1972 racconta come da piccola ha gestito la popolarità dei suoi genitori

chiara marcello mastroianni youtube
Marcello e Chiara Mastroianni (Youtube)
Pubblicità

Chiara Mastroianni, figlia del grande Marcello e dell’attrice Catherine Deneuve, nella sua recente intervista a Donne sul web ha parlato a lungo dei suoi genitori. “Di mia madre ricordo che quando le dissi che volevo fare l’attrice si mise a urlare, voleva che facessi qualcosa di diverso, di “serio” come diceva lei, che andassi all’università, che diventassi antropologa”, ha rivelato, spiegando però che a distanza di tempo ha compreso questa reazione: “lei aveva lasciato la scuola presto ed era molto protettiva nei miei riguardi. Lei aveva avuto una carriera brillante come attrice, ma non tutte le attrici sono fortunate e temeva per il mio futuro”. Quindi ha ribadito di aver sofferto, in parte, per la popolarità di entrambi i suoi genitori: “Soffrivo molto quando mia madre era via per lavoro, a quell’epoca non c’era Skype o il cellulare, così quando era lontano, per esempio a girare un film in Africa, dovevo accontentarmi di sentirla quando rientrava in albergo e magari svegliarmi nel cuore della notte per darle la buonanotte”, ha spiegato. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Pubblicità

MARCELLO MASTROIANNI E LA STORIA CON CATHERINE DENEUVE

Resta indimenticabile la storia d’amore tra Marcello MastroianniCatherine Deneuve, i due sex symbol del cinema, dalla quale nacque nel 1972 la figlia Chiara Charlotte. Mastroianni non si separò mai dalla moglie Flora Carabella, sposata nel 1950, nonostante le successive donne. Alcuni anni fa, Giovanna Cau, agente e confidente di Mastroianni, in una intervista a Interview raccontò proprio un retroscena legato al momento in cui Mastroianni annunciò a Flora che Catherine Deneuve era incinta. L’attore de La Dolce Vita rischiò seriamente di ritrovarsi con un prezioso vaso scagliatogli contro. “E’ un maschio?”, domandò Flora. Catherine era in dolce attesa di Chiara Mastroianni e questo la fece desistere, salvando il suo amato vaso. Catherine Deneuve e Marcello Mastroianni di innamorarono sul set del film La Cagna, nel 1971. Da quel momento i due intrecciarono una lunga relazione dalla quale nacque a Parigi Chiara. La loro storia andò avanti fino al 1975, poi l’attore si legò sentimentalmente alla regista Anna Maria Tatò, con la quale convisse fino alla morte. Chiara Mastroianni fu la secondogenita di Catherine Deneuve, dopo il figlio Cristian avuto nel 1963 dal regista Roger Vadim.

Pubblicità

CHIARA MASTROIANNI, FIGLIA DI CATHERINE DENEUVE E MARCELLO

Catherine Deneuve e la figlia Chiara Mastroianni hanno girato insieme 8 film. Un legame molto forte anche grazie al lavoro che le accomuna e che le spinse, nel 2009, a sottoscrivere insieme ad altri attori e personaggi noti della cultura una lettera aperta agli spettatori cittadini (“Lettre ouverte aux spectateurs citoyens”), una sorta di appello contro la legge numero 669 del 12 giugno 2009. Documento noto con il nome “Loi Création et Internet”. Per metà italiana e per metà francese, Chiara Mastroianni, in una intervista dello scorso ottobre a Donne Sul Web, ha ribadito le difficoltà nell’essere identificata come la figlia di Catherine Deneuve e Marcello Mastroianni. Tuttavia è una donna serena e realizzata, madre di due figli. Parlando dei suoi genitori, ha spiegato: “A dire il vero i miei genitori li ho visti uniti più sullo schermo che nella vita reale. Si sono separati quando io avevo due anni così non li ho mai considerati una coppia. Non li ho mai visti baciarsi, eccetto che al cinema”. Oggi Chiara vive a Parigi, sua città natale, dove trascorre gran parte del tempo scontrandosi con i consueti problemi delle grandi città, dal traffico all’inquinamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità