MARCIA AOKI/ La terza moglie che ha “sistemato” Pelé

- Fabio Belli

Marcia Aoki. La terza moglie che ha “sistemato” Pelé, a 80 anni il fenomeno del calcio brasiliano e mondiale ha messo la testa a posto (Che tempo che fa).

pele marcia aoki 640x300

Si parlerà anche di Marcia Aoki, la terza moglie di Pelé, durante il collegamento con “O Rei” nella puntata domenicale di “Che tempo che fa” su Rai 3. Fabio Fazio ospiterà il fuoriclasse brasiliano nel suo salotto televisivo e si parlerà anche della donna che ha fatto mettere la testa a posto all’ormai 80enne ex fuoriclasse brasiliano, considerato il più grande calciatore di tutti i tempi. Pur essendosi conosciuti già negli anni Ottanta, Pelé e Marcia hanno iniziato la loro storia sentimentale nel 2010 per sposarsi nel 2016, come detto terzo matrimonio per il brasiliano. Complice probabilmente anche l’età, Pelé ha assicurato di considerare Marcia Aoki “l’amore definitivo della sua vita” e i 34 anni di differenza di età tra i due non sono stati affatto un ostacolo, con Pelé che in passato aveva avuto diverse storie importanti, dal primo matrimonio con Rosemeri Cholbi, da cui ha avuto tre figli – Edinho, Jennifer e Kelly – passando per le seconde nozze con Assiria Nascimento, che gli ha dato i due gemelli Joshua e Celeste. In più, diverse altre relazioni che l’anno poi portato all’incontro galeotto con Marcia in un ascensore.

MARCIA AOKI, SEMPRE AL FIANCO DI PELE’

Marcia Aoki è un’imprenditrice di origine giapponese, inizialmente lontana dal mondo del calcio ma che ha conosciuto Pelé come detto giovanissima, tramite amici comuni. Marcia col tempo è diventata una donna d’affari di successo ma nel 2010 ha incontrato di nuovo Pelé sotto una nuova veste e la loro storia è cresciuta fino ad arrivare al matrimonio celebrato sul litorale di San Paolo, in Brasile, in una cerimonia particolarmente sobria e riservata. Marcia in questi ultimi anni è rimasta sempre al fianco di Pelé anche nei momenti più difficili, quando il 3 volte campione del mondo ha dovuto ad esempio affrontare ricoveri in ospedale e seri problemi di salute. Tutti fortunatamente superati, tanto che nel 2020 il mondo del calcio e in particolare tutto il Brasile, che considera Pelé un vero e proprio eroe nazionale, si è riunito per festeggiare gli 80 anni di “O Rei”. Quella di Marcia Aoki continua ad essere una figura discreta, che segue le attività e la popolarità del marito nell’ombra portando comunque avanti i suoi progetti da manager indipendente, aiutando all’occorrenza nelle iniziative della fondazione che dal 2018 Pelé ha istituito a sostegno dell’infanzia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA