Marco Carta, dubbi di Selvaggia Lucarelli/ Furto alla Rinascente mossa pubblicitaria?

Caso Marco Carta, Selvaggia Lucarelli esterna le sue perplessità sul furto alla Rinascente: la versione fornita dal cantante non convince…

marco carta selvaggia lucarelli
Marco Carta a Live Non è la D'Urso

Caso Marco Carta, Selvaggia Lucarelli su Il Fatto Quotidiano dice la sua sul furto alla Rinascente risalente al 31 maggio 2019. Arrestato insieme all’amica-fan Fabiana Muscas, il cantante verrà processato a settembre per direttissima ma la versione dei fatti fornita non convince la giornalista, che ha deciso di intervistarlo per cercare di fare chiarezza. Il confronto parte dalle magliette che Carta ha affermato di aver provato prima di entrare in bagno, poi sparite: «Non sono sparite, le ho lasciate in cassa. E le magliette che la Muscas aveva in borsa da dove arrivavano? Non lo so, lo shopping non lo abbiamo fatto sempre insieme». Marco Carta conferma che le maglie rubate erano in camerino, ma non sa rispondere a Selvaggia Lucarelli se fossero le stesse che aveva provato poco prima: «No cioè, non lo so, forse no, ma le ho viste da lontano in ufficio, le ho intraviste. Come ha fatto la Muscas a togliere l’ antitaccheggio senza che tu te ne accorgessi? Non lo so». Passando poi all’ormai famosa borsa: «Non me l’ ha passata, l’ ha poggiata sulla sedia in camerino». «Non ha molto senso che tu provi delle cose e ci sia la borsa della Muscas mentre lei resta fuori», fa notare la Lucarelli, con l’artista che replica: «Mi ha detto che la borsa le pesava».

MARCO CARTA-SELVAGGIA LUCARELLI, I DUBBI DELLA GIORNALISTA

Selvaggia Lucarelli poi sottolinea come sia strano che le magliette vengano ritrovate nella borsa che le pesava ed è rimasta senza proprietaria in camerino con lui: «Se una persona si separa poi ha il tempo di fare delle cose. I video li ho visti e non solo per quel che riguardano me, so probabilmente quando è stata fatta la cosa. Però in bagno ci sono andato io e gli antitaccheggio sono stati trovati in bagno? Io avevo un jeans e una maglietta, dove li mettevo sette antitaccheggi?». Marco Carta poi evidenzia: «L’ antitaccheggio è stato trovato nel bagno in cui sono andato io o no? No. O forse sì, ma anche altrove. E non si sa se quegli antitaccheggi sono di quelle magliette rubate anzi ovvio che no, perché non erano dello stesso quantitativo delle maglie». E Selvaggia Lucarelli solleva dei dubbi su Il Fatto Quotidiano, legati soprattutto alla partenza per Mykonos del cantante il giorno dopo l’udienza e la paparazzata con il suo fidanzato Sirio. E la giornalista ricorda: «Un anno fa il coming out era avvenuto giusto il giorno prima l’ uscita del suo disco. Sempre nello stesso salotto tv (da Barbara D’Urso, ndr)». E il 21 giugno 2019 esce il suo nuovo disco, come ricordato in televisione a più riprese dallo stesso Carta…



© RIPRODUZIONE RISERVATA