MARCO CARTA E IL FURTO DI MAGLIETTE/ L’amica Fabiana: “non sono stata io”

- Emanuele Ambrosio

Marco Carta e le magliette rubate alla Rinascente a Milano. Dopo il rinvio a giudizio a settembre se ne parla a Storie Italiane di Eleonora Daniele

marco carta
Marco Carta (video Corriere)

La vicenda di Marco Carta e delle magliette rubate alla Rinascente di Milano è uno degli argomenti di dibattito di Storie Italiane, il programma condotto con successo da Eleonora Daniele su Rai1. Dopo la decisione del giudice che ha riconosciuto la totale estraneità dei fatti al cantante de La Forza Mia, restano ancora tanti dubbi da chiarire. Precisando che Marco Carta è stato rinviato a giudizio a settembre, intanto l’amica Fabiana Muscas si difende dicendo a gran voce “non sono stata io”. Eleonora Daniele ne discute in studio con Samanta De Grenet, Carmen Russo e Raffaella Fico. ” Marco Carta dovrà affrontare un processo a settembre, se ne è andato a Mykonos in vacanza e ha accusato di tutto la sua amica infermiera” esordisce la conduttrice, che poco dopo parlando dell’amica dice: “Si tratta di Fabiana, infermiera di professione a Cagliari e fan accanita del cantante che dopo la vittoria a Sanremo è diventata una sua grande amica. La donna si difende: “Non ho fatto niente”.

Il caso di Marco Carta: l’amica si difende

In studio Samantha De Grenet commenta così la notizia: “è uno di quei casi di cronaca dove uno accusa uno e l’altro si difende. Una cosa è certa: è una storiaccia. Marco è una persona pubblica, può essere stata una cavolata del momento, ma è una cosa brutta. Il fatto che i due si danno la colpa tra loro neppure va bene”. Anche Raffaella Fico sottolinea: “è triste vedere che fanno scaricabarile”. Ma chi è l’amica di Marco Carta? Si tratta di Fabiana Muscas, 53 enne di Cagliari di professione infermiera. Stando ad alcune indiscrezioni la donna sarebbe arrivata a Milano con un volo diretto dopo aver terminato il suo turno di lavoro presso l’ospedale Brotzu di Cagliari anche se non risulterebbe iscritta all’Ordine degli infermieri. L’amicizia tra Marco e Fabiana è nata subito dopo la vittoria del cantante a Sanremo nel 2009.

Marco Carta: le versioni di un addetto alla sicurezza e di un commesso

Dopo questa spiacevole vicenda, Marco Carta ha pensato bene di prendersi una bella vacanza partendo per l’isola di Mykonos come confermano alcune sue Instagram Stories. Intanto in Italia si continua a parlare di questa triste vicenda con le versioni di un addetto alla sicurezza e di un commesso della Rinascente che sembrerebbero incastrare il cantante. Ecco quanto si legge da Repubblica. “Mi sono accorto di una coppia, un ragazzo e una donna, che si guardavano spesso attorno, come se controllassero di non essere osservati dal personale, un comportamento che mi ha insospettito, diciamo anomalo – ha detto l’addetto alla sicurezza, che resosi conto della cosa ha deciso di seguirli. “Allora ho deciso di seguirli. Ho visto prendere delle maglie dagli espositori e salire con la scala mobile fino al terzo piano. Entrano nei camerini, quando escono, in mano non avevano più le maglie prelevate poco prima. Mentre noi della sorveglianza continuavamo a seguirli, loro si dirigono al quarto piano nei bagni della clientela. Vedevo il ragazzo entrare e uscire immediatamente. Credo si tratti di un’azione preordinata. Lui ha nascosto gli abiti nella borsa di lei, poi si è chiuso alla toilette e lì ha staccato le placche antifurto”. Più o meno è la stessa versione raccontata dal commesso che ha visto Marco Carta e l’amica Fabiana muoversi in modo sospetto al primo piano della Rinascente per poi dirigersi verso il terzo piano dove sono entrati nei camerini. “In questa fase, la donna restava fuori e passava le maglie al ragazzo che si trovava all’interno” ha precisato il commesso, che aggiunge dei particolari davvero importanti: “finito di passare tutte le maglie, la donna dava la propria borsa personale al ragazzo, che poco dopo usciva dai camerini. Entrambi usciti dai camerini, notavo che in mano non avevano più le maglie prelevate”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA