Marco Columbro in difficoltà/ Silvio Berlusconi compra la sua villa e lo aiuta

- Silvana Palazzo

Marco Columbro in difficoltà economiche, lo aiuta Silvio Berlusconi: ha comprato la sua villa a tre piani attraverso una sua società

marco_columbro_wikipedia
Marco Columbro (Wikipedia)

Volto di Canale 5 per tanti anni, Marco Columbro negli ultimi tempi ha avuto problemi economici. Nelle difficoltà, cominciate con l’aneurisma che lo ha colpito nel 2001, ha potuto contare però su Silvio Berlusconi. L’ex Cavaliere non ha abbandonato il noto presentatore, che ha dovuto sottoporsi ad una lunga riabilitazione dopo essere finito in coma per più di un mese. Il retroscena è stato svelato dal Tempo, secondo cui Marco Columbro ha avuto bisogno di vendere la sua villa unifamiliare su tre piani a Basiglio, nel cuore di Milano 3, di fronte a quella di Alba Parietti e a pochi passi da quella di Massimo Boldi. A rilevarla sarebbe stato proprio Silvio Berlusconi attraverso una delle sue immobiliari, la Dueville di Segrate. Per i problemi di salute la carriera di Marco Columbro si è interrotta bruscamente, ma resta l’amicizia con il fondatore di Fininvest, che dunque lo avrebbe recentemente aiutato per risolvere i problemi economici che lo attanagliano.

MARCO COLUMBRO IN DIFFICOLTÀ, SILVIO BERLUSCONI LO AIUTA

Marco Columbro sarebbe in forti difficoltà finanziarie, secondo quanto riportato da Il Tempo in un articolo firmato da Fosca Bincher. Per questo il conduttore avrebbe venduto proprio a Silvio Berlusconi, o meglio ad una società di proprietà dell’ex premier, la sua villa a tre piani a Basiglio, nel complesso Milano 3. Quello del Cavaliere è dunque un gesto d’aiuto nei confronti due amico trentennale, a cui così dà un po’ di respiro dal punto di vista economico. Qualcosa del genere era accaduto in passato con Mariano Apicella, di cui Silvio Berlusconi acquistò la villa a Roma, e con Danilo Mariani, ex pianista di Arcore che gli vendette una casa nel senese. Ma le imprese immobiliari, tra cui la Dueville, l’Immobiliare Idra e la Dolcedrago, sarebbero in forte perdita. Si parla di un prestito di 80 milioni da parte di Idra, per il quale è stata ipotecata Villa Certosa, una delle tre ville sarde di cui è proprietario l’ex Cavaliere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA