Marco Garofalo, 2 anni fa la morte/ Figlio Alessio “ora sei sereno, ti dedico tutto”

- Emanuela Longo

Marco Garofalo, il compianto ballerino e coreografo morto due anni fa: il figlio Alessio gli dedica un toccante post su Instagram

marco_garofalo_screen_amici
Marco Garofalo

Sono passati due anni dalla morte del grande coreografo Marco Garofalo, tra i più stimati del piccolo schermo nostrano. Il suo nome resta celebre anche per via della grande popolarità che contribuì a dargli il talent Amici di Maria De Filippi, per il quale ricoprì il ruolo di insegnante dando sfogo alla sua grande creatività ma anche al suo carattere sempre molto schietto e senza peli sulla lingua. Marco però non fu solo un bravissimo ballerino ed eccellente coreografo stimato e rispettato da tutti per la sua onestà e sincerità, ma è stato anche un padre amorevole, come ribadisce oggi il figlio Alessio, a due anni esatti dalla sua prematura scomparsa. Il ragazzo, giocatore del Ciliverghe Calcio, è intervenuto attraverso il suo profilo Instagram nelle passate ore per ricordare attraverso i social il suo “boss”. “Son sempre stato molto riservato sulla mia vita privata ma due parole oggi voglio dedicartele”, ha esordito nel post Instagram al quale ha allegato la foto in bianco e nero del padre quando era appena un ragazzo. Alessio è tornato a parlare di papà Marco nel secondo anniversario della sua morte dedicandogli parole di grande affetto, senza mancare una vena di nostalgia che trapela inevitabilmente dalle sue frasi.

MARCO GAROFALO: IL RICORDO DEL FIGLIO A DUE ANNI DALLA MORTE

Alessio torna a parlare del padre Marco Garofalo due anni dopo la sua morte. Il figlio nel suo lungo post social sottolinea quella che definisce la sua “fortuna”, ovvero la capacità innata di avere una visione del tutto diversa degli avvenimenti importanti che hanno contribuito a cambiare il corso della sua vita. “Oggi è un giorno di quelli”, spiega, “due anni passati senza di te, senza la tua voce e senza i tuoi consigli”. In questi due anni di inevitabile assenza, però, Alessio spiega anche di aver “sempre avuto la lucidità, sin dal primo giorno, di capire che ora sei sereno. Di capire che ora non soffri più e continui a controllare che io non faccia cazzate e vada dritto per la NOSTRA strada…”. Il ragazzo ammette di averlo spesso tra i suoi pensieri, essendo per lui “la calma ai miei tormenti e la soluzione ai miei problemi”. Per questo, conclude nel suo toccante post dedicato al compianto coreografo, “ti dedico tutto ciò che è stato e tutto quello che verrà… per sempre 14”. La dedica ha commosso i suoi follower che lo hanno commentato manifestando tutta la loro vicinanza. “Sarà sempre lì con te …dentro di te …orgoglioso di te”, ha voluto fargli sapere una utente. “Che bei pensieri Alessio si vede che sei cresciuto con valori sani grazie ai tuoi genitori e papà ha avuto un ruolo determinante”, gli ha scritto un altro follower. L’ultima foto con il padre risale al 10 marzo scorso, in occasione del suo compleanno, quando ricordando gli anni passati insieme al genitore scomparso si era limitato a scrivere: “Come vorrei”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Son sempre stato molto riservato sulla mia vita privata ma due parole oggi voglio dedicartele. La mia fortuna è sempre stata quella di avere una visione diversa delle cose e degli avvenimenti che hanno cambiato il corso della mia vita; oggi è un giorno di quelli, due anni passati senza di te, senza la tua voce e senza i tuoi consigli. Due anni in cui peró ho sempre avuto la lucidità,sin dal primo giorno, di capire che ora sei sereno. Di capire che ora non soffri più e continui a controllare che io non faccia cazzate e vada dritto per la NOSTRA strada.. non c’è un momento in cui tu non sia tra i miei pensieri, sei la calma ai miei tormenti e la soluzione ai miei problemi. ti dedico tutto ció che è stato e tutto quello che verrà.. per sempre 14

Un post condiviso da 14 (@alessiogarofalo_) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA