Marco Garofalo, omaggio a Ciao Darwin 2019/ Video, l’ex coreografo ricordato…

- Hedda Hopper

Marco Garofalo protagonista del gran finale di Ciao Darwin 2019 con un omaggio da parte dei suoi ballerini e dell’amico di sempre, Paolo Bonolis

marco garofalo ciao darwin
Marco Garofalo, Ciao Darwin

Marco Garofalo è ancora tra noi, lo sarà sempre proprio come succede ai grandi artisti e soprattutto a coloro che hanno “iniziato” un movimento rivoluzionando tesi e teorie precedenti. Marco Garofalo lo ha fatto nella danza diventando icona di un certo tipo di danza, quella che non piace molto ai puristi, ma che è diventato emblema della televisione soprattutto quella commerciale negli anni ’90. Ciao Darwin 2019 e i programmi di Paolo Bonolis sono da sempre stati giusti per Marco Garofalo e i suoi ballerini e ieri sera, la prima edizione senza il coreografo, non poteva non chiudersi nel suo ricordo. Sul palco Lorella Boccia e Salvatore Dello Iacolo hanno portato una coreografia del maestro e alla fine è Paolo Bonolis a prendere la parola ricordando l’amico ed etichettando i ballerini del suo programma come “figli” di Garofalo. Un applauso lungo e rumoroso ha fatto da eco alle parole di Paolo Bonolis e i ballerini, Lorella Boccia compresa, a stento hanno trattenuto le lacrime. Clicca qui per vedere il video.

L’OMAGGIO IN TV E SUI SOCIAL

La foto di Marco Garofalo che ha fatto da sfondo allo struggente momento è stata poi pubblicata sulla pagina ufficiale social di Ciao Darwin e lo stesso ballerino e coreografo Salvatore Dello Iacolo ha voluto usarla per ricordare il suo maestro scrivendo: “𝙼𝚊𝚗𝚌𝚑𝚒 𝚙𝚊. Ti ringrazierò per tutta la vita, e in quella prossima. Avevo te nella testa, nel corpo, provavo ad immaginare come avresti immaginato tu. Finché ne avrò la possibilità, vivrai in tutto ciò che farò. PROMESSO!”. Siamo sicuri che il maestro continuerà a vivere nella storia della danza e nelle coreografie che ha messo insieme nei suoi decenni di attività e quelli che lo stesso Paolo Bonolis ha chiamato i “suoi figli” contribuiranno a farlo.

Ecco il post pubblicato dal ballerino:



© RIPRODUZIONE RISERVATA