Marco Minniti (Pd) si dimette da deputato/ Guiderà la fondazione di Leonardo “Med-Or”

- Mirko Bompiani

Nuova avventura per Marco Minniti: l’ex ministro dell’Interno lascerà la Camera per diventare il presidente di una fondazione di Leonardo.

minniti 3 lapresse1280 640x300
Marco Minniti (Pd) (LaPresse)

Ex ministro dell’Interno e candidato alla segreteria del Pd prima di un clamoroso passo indietro, Marco Minniti è pronto a vivere una nuova avventura. Come riportato dai colleghi di Repubblica, l’esponente del Partito Democratico si dimette da deputato per guidare “Med-Or”, neonata fondazione di Leonardo costituita giovedì. Il nome fa riferimento all’area di competenza, il Mediterraneo allargato fin sotto il Sahara.

Il quotidiano evidenzia che la struttura che sarà presieduta da Marco Minniti è molto più di un think-tank: si tratta di un vero e proprio mediatore economico, industriale e culturale tra l’Italia ed i Paesi dell’area sopra citato. «Sarà un ponte attraverso il quale far circolare idee, programmi e progetti concreti con l’obiettivo di trasferire tecnologie tradizionali e innovative e di favorire l’alta formazione negli Stati interessati», spiega Leonardo.

MARCO MINNITI (PD) SI DIMETTE DA DEPUTATO

Parlamentare da oltre venti anni, Marco Minniti vanta una grande carriera politica: prima di guidare il Viminale, è stato sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega ai Servizi segreti con Enrico Letta e Matteo Renzi. Ora per lui si aprono le porte di una nuova avventura a livello internazionale: toccherà a lui e alla sua fondazione tentare di costruire un ponte tra Paesi, culture e sistemi economici del Medio ed estremo Oriente e l’Italia. Il budget, ha aggiunto Repubblica, sarà consistente: non è stato ancora definito ma ciò che è certo è che Med-Or avrà capacità giuridica, economica e di contenuti culturali che non siano di facciata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA