Margarita Plavunova è morta/ Atleta 25enne colpita da malore mentre si allenava

Margarita Plavunova è morta a soli 25 anni: l’atleta si è spenta a causa di un malore improvviso, un arresto cardiocircolatorio.

Margarita Plavunova
Margarita Plavunova (Instagram)

Dopo quella di Bjorg Lambrecht, un’altra prematura scomparsa nel mondo dello sport: è morta la giovane sprinter Margarita Plavunova. L’atleta russa è stata colpita da un malore nel corso di una sessione di allenamento nel distretto di Morshansky (Tamblov Oblast), secondo quanto riporta l’agenzia TASS: un arresto cardiocircolatorio che non ha dato scampo al talento rosa con un passato nel mondo della moda. Per la Plavunova non c’è stato niente da fare: il corpo della sprinter è stato rinvenuto a bordo pista, nonostante l’immediato intervento i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Ma c’è un mistero, secondo quanto riporta Repubblica: la federazione regionale di atletica leggera conferma che si sia trattato di un infarto, ma alcuni media locali mettono nel mirino i pesanti carichi di lavoro assegnati all’atleta.

MARGARITA PLAVUNOVA E’ MORTA, AVEVA 25 ANNI

Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore dagli accertamenti a cui verrà sottoposto il corpo di Margarita Plavunova, che stava affrontando la preparazione in vista delle qualificazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2020. I funerali della 25enne, specialista nella corsa ad ostacoli, si sono tenuti oggi, giovedì 22 agosto 2019: «Circa 200 persone sono venute a salutare Margarita. Tra loro c’erano parenti, amici, i suoi istruttori e tecnici», la nota della federazione. L’ultimo saluto a una delle atlete più talentuose del panorama russo, messasi in luce nelle ultime competizioni internazionali sui 100 e sui 400 metri, forte del titolo di campionessa studentesca nei 60 metri. Centinaia i messaggi sui social network per ricordarla, tante persone hanno voluto manifestare vicinanza alla famiglia in questo momento difficile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA