MARIA DE FILIPPI/ Dalla Blasi alla Marcuzzi: parterre femminile per finale (Amici 18)

- Emanuele Ambrosio

Maria De Filippi al serale di Amici 18 per il gran finale: chi vincerà la diciottesima edizione del talent show di Canale 5?

Maria De Filippi
Maria De Filippi

Cresce l’attesa per la finale di Amici 18, il talent show di successo condotto da Maria De Filippi in onda sabato 25 maggio in prima serata su Canale 5. A contendersi la vittoria finale saranno il tenore Alberto Urso, la cantautrice Giordana Angi e i ballerini Rafael Quenedit Castro e Vincenzo Di Primosono. Chi tra loro vincerà la coppa di Amici 18 e un premio di ben 150 mila euro in gettoni d’oro? A deciderlo sarà il pubblico da casa, chiamato attraverso il televoto, ad esprimere il proprio giudizio. Per il gran finale Maria De Filippi ha puntato su un parterre tutto al femminile visto che, accanto alla regina Loredana Bertè, ci saranno quattro donne di spettacolo. Ospiti della finale, infatti, saranno quattro volti noti della televisione italiana: Ilary Blasi, Michelle Hunziker, Alessia Marcuzzi e Silvia Toffanin.

Maria De Filippi: frecciatina a Barbara D’Urso

L’ultima puntata ha regalato tantissime emozioni, ma anche dei siparietti davvero divertenti. Uno su tutti è stato quello della cabina telefonica che ha visto protagonista Sabrina Ferilli che si è ritrovata a condividere uno spazio ristretto con alcuni sexy ballerini. Fin qui nulla di strano, visto che questo siparietto è stato proposto anche nelle passate edizioni del programma. Questa volta però a rendere il tutto più surreale è stato l’ingresso di un uomo fantasma che Maria De Filippi ha presentato come Mark Caltagirone alludendo al caso di Pamela Prati che da un mese oramai impazza in tv e sui giornali. La De Filippi però è andata oltre dicendo: “Anche se non siamo testata giornalistica per te entra Mark Caltagirone”. Una battuta che non è passata inosservata al pubblico da casa e al popolo dei social, che ci ha letto un chiarissimo riferimento a Barbara d’Urso.

Alessandra Amoroso fa commuovere Maria De Filippi

Dalle risate alle lacrime il passo è breve. Durante la semifinale del serale di Amici 18, Maria De Filippi ha invitato Alessandra Amoroso, la cantante nata proprio sul palcoscenico di Amici. La Amoroso ha sorpreso la conduttrice con una lettera strappalacrime in cui l’ha voluta ringraziare per tutto quello fatto in questi dieci anni. “Sono passati dieci anni, incredibile ma vero. Io e te lo sappiamo bene, dieci anni fa quando ero ad Amici, erano più le volte che mi venivano dubbi o volevo tornare indietro che non quello che mi facevano capire che grande opportunità stessi vivendo” ha cominciato a leggere Alessandra Amoroso guardando la sua “mamma televisiva”. “Tu capivi anche solo dai monitori che qualcosa non andava. Con pazienza infinita, mi prendevi e mi lasciavi sfogare, asciugavi le mie infinite lacrime, mi comprendevi e mi consentivi di essere semplicemente me stessa – prosegue la Amoroso – “quando mi vedevi triste o scoraggiata, mi lasciavi scappare via lontano da tutto e tutti e aspettavi il mio ritorno, perché sapevi che sarebbe stato così”. Parole bellissime, che hanno commosso Maria De Filippi a cui la Amoroso ha più volte detto grazie: “grazie perché mi hai sempre ascoltata, mi hai lasciata crescere, cadere e rialzarmi e capire questa nuova vita, dandomi la possibilità di diventare quello che sono oggi e di avere questa mia Big Family”.

Vittorio Grigolo: ecco perché ho lasciato Amici di Maria De Filippi

Una puntata ricca di emozioni per Maria De Filippi, che dopo la lettera ha abbracciato Alessandra Amoroso precisando: “Tutto quello che ha detto del periodo di Amici è vero. Faceva tanta fatica, davvero. Lei soffriva la chiusura, soffriva la non libertà del programma, la telecamera”. Intanto in questi giorni a parlare della sua esperienza di Amici è stato Vittorio Grigolo, ex direttore artistico della squadra dei Blu. Il tenore italiano, dalla pagine del settimanale Chi, ha smentito tutte le chiacchiere sul suo addio ad Amici precisandone il motivo: “ora sto preparando Tosca per la Royal Opera House, mi esibirò il 27, ma avrei anche potuto continuare, avrei potuto volare da Londra al sabato. La verità, però, è che Maria alla fine voleva mettere i ragazzi nella condizione di lavorare da soli, lei vuole vedere come si gestiscono. Ed è comprensibile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA