Maria De Filippi: “Maurizio Costanzo è la mia vita”/ “25 anni insieme, amore unico”

- Anna Montesano

Maria De Filippi festeggia 25 anni d’amore con Maurizio Costanzo: “Un traguardo bellissimo. È stato la mia vita,  il mio amore unico”

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo
Maria De Filippi e Maurizio Costanzo (Mediaset, 2019)

Tante le rivelazioni fatte da Maria De Filippi nel corso della lunga intervista, divisa in due numeri, rilasciata al settimanale Gente. La conduttrice non ha parlato soltanto di Tv ma anche di argomenti personali, come il rapporto con Maurizio Costanzo. Tra poco festeggeranno ben 25 anni di matrimonio, un traguardo per il quale Maria si dice molto emozionata. “Un traguardo bellissimo. E confesso: in 25 anni non ho mai pensato di lasciarlo, neanche con tutti i suoi difetti.” ha ammesso. Non nega che accade spesso che la faccia infuriare, come negli ultimi giorni caratterizzate da discussioni “sul bere”. La conduttrice infatti spiega: “Siamo ad Ansedonia, al mare. fa molto caldo e io gli dico: bevi. Lui dice: “Sì, sì”, invece mi prende in giro e non lo fa. Oppure a tavola: oggi la signora che ci aiuta in casa ha servito il gelato. Lui se ne è fatto dare poco, due cucchiai. Poi però tutta la vaschetta è finita dritta nel suo frigorifero.”

Maria De Filippi su Maurizio Costanzo: “È il mio amore unico”

Nonostante queste scaramucce, Maria De Filippi ha solo parole di grande amore per suo marito Maurizio Costanzo. “È stato la mia vita, Maurizio, è la mia vita, tutti i giorni. È il mio amore unico.” ha ammesso la conduttrice. D’altronde è stato lui a trasmetterle anche la passione per il lavoro “mi ha contagiato.- ha spiegato – Quando l’ho conosciuto lavorava come un matto, senza orari. Era, ed è rimasto, proprio malato di lavoro. Ho scelto di lasciarmi contagiare e ne sono felice.” Oggi infatti quel lavoro è tutta la sua vita. La De Filippi infatti conclude con un aneddoto: “Pensa che mio fratello, quando gli ho detto che avrei continuato a lavorare con tutta la mia squadra anche durante il Iockdown, era preoccupato e mi ripeteva: “Smettila, ma chi te lo fa fare”. Nessuno. La televisione però è la mia vita: non lavoro per comprarmi Ia casa, lavoro per passione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA