Maria De Luca, moglie Gabriele Cirilli/ Fondamentale nella lotta alla depressione

- Francesco Davide Zaza

Gabriele Cirilli, dopo un periodo difficile dovuto alla depressione, è tornato a essere uno dei comici italiani più apprezzati dal pubblico. Fondamentale nella sua lotta il ruolo di Maria…

Maria De Luca e Gabriele Cirilli
Maria De Luca e Gabriele Cirilli

Maria De Luca, moglie di Gabriele Cirilli, il suo fondamentale supporto

Gabriele Cirilli è uno degli ospiti “L’eredità – serata Sanremo“. Il comico, purtroppo, negli anni ha sofferto di una brutta malattia, ovvero la depressione. Fondamentale nella lotta il supporto della sua famiglia. Una delle persone che sicuramente è stata al suo fianco è la moglie. Lei è Maria De Luca e quando i due si sono fidanzati aveva all’incirca 18 anni. I due sembra che si siano conosciuti esattamente al liceo nel 1984 e da quel momento non si sono più lasciati. Si sono sposati e sono diventati anche i genitori. Nel 2001 è nato Mattia. Nella vita lei è una farmacista. Attualmente la famiglia vive in Brianza e sono davvero molto felici insieme a loro piccolo. Cirilli ha confessato di essere particolarmente grato alla moglie la quale lo ha fatto uscire da uno dei periodi più difficili della sua vita, causato dall’assenza di lavoro.

Chi è Gabriele Cirilli? Origini, biografia e carriera

Gabriele Cirilli è nato a Sulmona il 12 giugno del 1967 e ha 53 anni di età. E’ un comico, cabarettista, attore, umorista e scrittore italiano. Iscrittosi all’Università “La Sapienza” di Roma abbandona miseramente il corso di Lettere Moderne per seguire il più illustre Gigi Proietti nel suo Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma. Diplomatosi, lavora in teatro, cinema e televisione, dove appare per la prima volta nel 1986 come concorrente a Il gioco delle coppie condotto da Marco Predolin. Debutta nel programma Seven Show nei panni del maestro d’orchestra Mino di Vita. Ha lavorato anche come scrittore e ha preso parte a numerose produzioni cinematografiche e televisive (tra cui Un Medico in Famiglia, Dio vede e provvede e moltissime altre). Nel 1998 approda al cinema con il ruolo di coprotagonista al fianco di Paolo Villaggio nel film “Un bugiardo in Paradiso”. Inoltre ha l’onore di annoverare tra i suoi ultimi spettacoli teatrali “Che bella serenata” scritto con Vincenzo Cerami e con musiche originali di Nicola Piovani.







© RIPRODUZIONE RISERVATA