Maria Elena Boschi difende Rocco Casalino/ “Siamo garantisti e seri non come il M5s”

- Davide Giancristofaro Alberti

Maria Elena Boschi non attacca Rocco Casalino, prendendo le distanze dal Movimento 5 Stelle: “Noi siamo seri, noi siamo Italia Viva”

Boschi e Conte
Maria Elena Boschi, Giuseppe Conte e Giancarlo Giorgetti (LaPresse)

Maria Elena Boschi è tornata a farsi sentire in queste ore, e attraverso la propria pagina Facebook ha commentato la vicenda che vede l’ex compagno di Rocco Casalino (noto portavoce di Conte ed ex Grande Fratello), segnalato dall’autorità anti-riciclaggio. “Per anni i 5Stelle – scrive l’ex ministra sulla propria pagina Facebook in data 26 luglio – ci hanno attaccati per ciò che hanno fatto (o NON hanno fatto) i nostri affetti più cari. Oggi che Rocco Casalino è nella stessa situazione per i suoi affetti, noi siamo diversi. Molto diversi da loro. Noi siamo garantisti, noi siamo seri, noi siamo Italia Viva”. Jose Carlos Alvarez, ex compagno cubano di Casalino, è stato segnalato dall’anti-riciclaggio per alcuni movimenti sospetti attraverso il conto corrente dello stesso portavoce di Conte, che si è sempre dichiarato innocente ed estraneo ai fatti.

MARIA ELENA BOSCHI: “IO MINISTRA ISTRUZIONE? SOLO CHIACCHIERE”

Una Maria Elena Boschi che è stata ospite stamane della trasmissione di La7, Omnibus, e che in merito all’istituzione di una task force sul Recovery Fund ha spiegato: “Secondo noi non è necessario istituire nuove commissioni, abbiamo bisogno dì fare crescere i posti di lavoro non le poltrone in parlamento, come Italia Viva abbiamo chiesto di dedicare una sessione di lavoro per capire come spendere i soldi che arriveranno dal Recovery Fund, per noi le task force non servono è importante dare risposte alle aziende”. Sulla possibilità invece che la stessa Boschi prenda il posto della Azzolina come ministra dell’istruzione, voce circolante negli scorsi giorni, replica seccamente: “No. Voglio fare il capogruppo di Italia Viva. Sono tutti chiacchiericci senza fondamento, non c’è nessun rimpasto in vista. Io non chiedo niente, voglio continuare a fare quello che sto facendo. Ciascuno di noi cerca di dare una mano”. La Boschi ha ricordato di aver supportato il lavoro dell’Azzolina, chiedendo però “Uno scatto in avanti, è fondamentale che le scuole vengano riaperte”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA