Maria Finizio, moglie di Amedeo Grieco/ “Al fianco una persona sempre presente”

- Emanuele Ambrosio

Chi è Maria Finizio, la moglie di Amedeo Grieco del duo Pio e Amedeo. Un grande amore per la coppia: “siamo NOI ed è quello che importa”

maria finizio 640x300
Maria Finizio e Amedeo Grieco - Foto Instagram

Maria Finizio è la moglie di Amedeo Grieco del duo Pio e Amedeo. Un grande amore quello che lega la coppia che sui social in diversi occasioni si è lasciata andare a delle vere e proprie dediche d’amore. “Siamo NOI ed è quello che importa” – ha scritto la moglie sui social durante la quarantena che ha trascorso in casa col marito e i due amatissimi figli. Maria, infatti, è una mamma attenta e dolcissima come si evince dalle foto e dai post che pubblica sui social. Come quando ha voluto ricordare il padre scomparso 10 anni fa nel giorno della festa del papà con un post davvero commovente.

La moglie di Amedeo Grieco vive a Foggia con tutta la sua famiglia e con i due figli nati dall’amore per il comico foggiano. Dopo la nascita di Federico, il primogenito, la coppia ha avuto la seconda figlia di nome Alice. Proprio nel giorno della nascita della figlia femminile, il comico foggiano ha scritto un lungo post sui social: “Maria è stata bravissima e sta bene” – aggiungendo – e io la ringrazierò all’infinito, perchè quello che mi ha dato è l’infinito stesso. Alice è la nostra bimba, è nata stanotte per farmi già capire che perderò il sonno per sempre”.

Maria Finizio, la dedica ai figli e al marito Amedeo Grieco

Maria FinizioAmedeo Grieco sono innamorati più che mai. Dopo il matrimonio, la coppia ha avuto due figli che sono tutta la loro vita. Proprio ai figli, Maria ha dedicato una lunghissima dedicata sui social postando una foto di entrambi addormentati abbracciati. “Li guardo e il mio desiderio è solo uno, anzi due” – scrive la moglie di Amedeo Grieco – “il primo è che stiano sempre bene ed il secondo è che siano sempre l’uno l’appoggio per l’altro”. Poi la donna parla del suo essere stata figlia unica: “ho dovuto, quando i miei genitori non sono stati più bene, farmi carico di tutte le responsabilità da sola quando ancora, molto giovane, avevo ancora così bisogno di un appoggio.

Proprio per il mio vissuto ho voluto dare a Federico un fratello (poi femminuccia)”. Sul finale la dedica è tutta per loro: “auguro ad entrambi di voltarsi e trovare sempre me e il padre per qualsiasi cosa ma al contempo gli auguro, con tutto il cuore, di avere di fianco una persona sempre presente, senza fini diversi se non quelli del bene comune, nella buona e cattiva sorte! Di condividere la vita sapendo di non essere mai soli!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA