Maria Rosaria Omaggio/ “C’è voluto tempo per metabolizzare la morte di mio padre”

- Mirko Bompiani

Maria Rosaria Omaggio a Oggi è un altro giorno: “Io come Oriana Fallaci ho sbagliato tutti i mariti. Sull’esperienza a Canzonissima…”

maria rosaria omaggio
(Oggi è un altro giorno)

Maria Rosaria Omaggio a tutto tondo tra carriera e vita privata a Oggi è un altro giorno. La celebre attrice si è raccontata senza filtri nel salotto di Serena Bortone ed ha esordito parlando del suo legame con Franco Battiato, rivelando: «Franco Battiato sta bene, molto meglio. E’ riservatissimo».

Maria Rosaria Omaggio ha poi parlato della scomparsa del padre: «Mio padre è morto quando aveva 53 anni, io ne avevo 15. L’ho vissuta talmente coraggiosamente, vedendo mia madre molto iperattiva. C’è voluto tempo per metabolizzare questa perdita. I lutti non si superano, si accettano. In qualche modo le persone che vengono a mancare sul piano terreno sono nella memoria genetica. Mi manca».

MARIA ROSARIA OMAGGIO A OGGI É UN ALTRO GIORNO

Maria Rosaria Omaggio ha poi ricordato la sua bellissima esperienza a Canzonissima: «Ricordo tantissime cose, ho un ricordo molto caro di quando venne ospite Aldo Fabrizi. Dovevo recitare con lui, studiai tantissimo, lui mi disse: “Vieni in braccio al nonno. Che te frega di provare, la sai fare la frittata? Tu fai la frittata e io ci metto de spaghetti”». Una battuta sul rapporto con Oriana Fallaci: «L’ho vista una volta perché sua sorella mi aveva intervistato. Avevo letto “Lettera a un bambino mai nato” e mi fece una grande impressione. Ho avuto un altro contatto nel 2013, mi aveva chiesto la voce per “La rabbia e l’orgoglio”, che abbiamo realizzato nel 2019. E poi l’ho interpretata alla radio, mi dispiace non averla interpretata in tv. Come lei ho sbagliato tutti i mariti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA