Maria Teresa Ruta: “Parlo con mio padre morto”/ “Abbiamo le ceneri e per me è…”

- Stella Dibenedetto

Maria Teresa Ruta, ospite di Pomeriggio 5, racconta il legame con il padre morto: “Per me è normale parlare con lui ogni volta…”.

maria teresa ruta io e te min 640x300
Maria Teresa Ruta

Tra Maria Teresa Ruta e il padre c’era un legame forte e profondo che la morte del genitore non ha assolutamente spezzato. A ribadirlo è la conduttrice nel corso della puntata di Pomeriggio 5 del 21 maggio. Dopo aver ascoltato le dichiarazioni di Marco Giallini sulla morte Loredana, scomparsa dieci anni fa a soli quarant’anni, Maria Teresa Ruta non riesce a controllare una lacrima lasciandosi andare alla commozione. Dopo il servizio dedicato all’attore, Barbara D’Urso prova a cambiare argomento chiedendo alla Ruta un pensiero sul nuovo fidanzato della figlia Guenda Goria, ma la Ruta torna sulle parole di Marco Giallini lasciandosi andare ad una confessione intima e privata. La conduttrice, infatti, svela di parlare con il padre scomparso ogni volta che va a Torino a trovare la madre.

Maria Teresa Ruta, il legame con il padre morto: “Per me è normale parlare con lui”

Maria Teresa Ruta, durante la sua permanenza nella casa del Grande Fratello Vip, si era spesso lasciata andare alla commozione parlando della scomparsa del padre. Nel salotto di Pomeriggio 5, così, non trattiene l’emozione confessando di parlare con lui. “Volevo scusarmi perché prima mi avete inquadrata con una lacrima. La mia mamma parla con il mio papà. Stamattina ero a Torino con lei e prima di uscire ho parlato con il mio papà. Le parole di Giallini mi hanno…”, ha esordito. Poi ha aggiunto: “Perché mamma sta a Torino quindi ogni tanto passo una settimana con lei. Lei parla tutto il giorno con il mio papà e anch’io quando sono a Torino parlo con il mio papà. Abbiamo le ceneri e per me è normale parlare con il mio papà”, ha aggiunto. Parole che hanno toccato Barbara D’Urso che ha concluso così: “Come tutti noi. Anch’io parlo con la mia mamma e il mio papà”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA