MARIA ZULIMA JOB/ La figlia adottiva di Lina Wertmuller

- Bruno Zampetti

Chi è Maria Zulima Job, figlia adottiva di Lina Wertmuller? Al fianco della madre alla cerimonia di consegna dell’Oscar alla carriera.

wertmuller mariazulimajob YT1280
Lina Wertmuller ritira l'Oscar insieme alla figlia Maria Zulima Job (alla sua sinistra)

È passato poco più di un mese da quando Lina Wertmuller ha ricevuto a Los Angeles l’Oscar alla carriera. La regista italiana era certamente emozionata, ma ha lasciato il segno nel suo discorso sul palco, chiedendo di cambiare il nome al premio, dandogli quello di una donna. “Chiamiamolo con un nome di donna, chiamiamolo Anna”, ha detto. Sul palco con lei c’era anche sua figlia Maria Zulima Job. Le due sono molte legate, soprattutto da quando nel 2008 è venuto a mancare Enrico Job, scenografo e marito della regista. In un’intervista del 2013, Lina Wertmuller a Famiglia Cristiana diceva di Maria Zulima: “Ha vent’anni e abita qui vicino. Vuole fare la skipper, quindi dovrò rassegnarmi a rigirarmi nel letto la notte pensando che mia figlia sta chissà dove in mezzo all’Oceano Atlantico”.

MARIA ZULIMA JOB E L’ESPOSTO DELL’ANFAA

Maria Zulima Job è nata a Marsiglia nel 1991 e suo malgrado all’epoca finì al centro di un esposto dell’Associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie. Come raccontò Repubblica nell’aprile di quell’anno, infatti, il Presidente dell’Anfaa aveva gettato dei sospetti su Lina Wertmuller e il marito Enrico Job dato che i rotocalchi avevano fotografato la regista con in braccio una neonata e, visto che aveva 62 anni, sembrava impossibile pensare a una figlia naturale. Si pensava a un’adozione irregolare. Enrico Job raccontò quindi che Maria Zulima era il frutto di una sua scappatella con una donna straniera. “Posso dirle che quella signora non è italiana, che è sposata e che è stata una scappatella senza importanza. A Lina non avrei confessato nulla. Ma la madre naturale il figlio non lo voleva. Io ho avuto un gran travaglio pensando all’ eventuale aborto. Alla fine, la piccola me la sono portata a casa. E la Wertmuller vive una seconda giovinezza di mamma adottiva”, raccontò Job a Repubblica.

SUL SET DEI FILM DI LINA WERTMULLER

Come scritto recentemente da La Verità, “alla fine si è accertato che Maria Zulima in realtà è la figliastra della Wertmuller, nata dal concepimento tra Job (il marito) con un’altra donna, anche se la vicenda è sempre stata avvolta dal massimo riserbo”. Il settimanale Oggi rintracciò anche la madre naturale di Maria Zulima e si parlò di caso di utero in affitto. Non sappiamo se alla fine Maria Zulima abbia intrapreso la carriera di skipper. Di certo non è tornata sul set cinematografico, come in occasione di alcuni film diretti dalla Wertmuller, che nel 2010 a Il Tempo disse: “Da quando Maria Zulima c’è, ha sempre partecipato a tutti i film da me diretti, anche se a lei personalmente la carriera di attrice non interessa più di tanto. Sono io che insisto per averla”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA