MARINA LA ROSA CHOC/ “Picchiata dal mio ex, un giorno tentò di investirmi in moto e…”

- Alessandro Nidi

Marina La Rosa, ospite a “Domenica Live”, ha raccontato gli episodi di violenza subita da giovane dal suo ex fidanzato

marina la rosa domenica live 640x300
Marina La Rosa, Domenica Live

“Io ci tengo a sottolineare di non avercela con questa persona”, ha commentato Marina La Rosa, ospite di Domenica Live, mentre ha raccontato della sua violenza subita. “Le cicatrici restano, sulla tua pelle restano le esperienze che fai”, ha ammesso. Il suo post su Instagram è dedicato a quelle persone che hanno giustificato determinati atteggiamenti. Il suo è stato un modo di dire alle persone a lei care che stanno vivendo una situazione di violenza che no, non è normale. Marina ha ammesso di essere tornata persino a casa con del sangue in faccia: “La prima cosa che facevo era andare in bagno per sistemarmi”. In casa ovviamente le chiedevano spiegazioni. “Cerchi delle scuse perché tu stai cercando di scusare l’atro”, ha proseguito. “Io ero molto giovane ma succede a prescindere dall’età”, ha proseguito. Quest’uomo era un geloso patologico: “Se mi giravo lui mi chiedeva chi fosse e nasceva una litigata infinita sul nulla”. In una di queste litigate la fece scendere in moto: “Ad un certo punto ho sentito il rumore della moto, mi stava venendo addosso”, ha rivelato. Alcune persone si misero in mezzo a difenderla e “in quel momento ho capito che c’era qualcosa che non andava”. Da quell’episodio capì che non era una storia sana: “Diceva un sacco di bugie”, ha proseguito. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

MARINA LA ROSA, LA SUA TESTIMONIANZA A DOMENICA LIVE

Marina La Rosa interverrà nel pomeriggio odierno a “Domenica Live” in qualità di ospite, dopo avere ricevuto l’invito dalla padrona di casa, Barbara D’Urso, che proprio nelle scorse ore ne ha annunciato la presenza in trasmissione. A Mediaset, d’altro canto, la donna è davvero di casa, avendo preso parte in passato al Grande Fratello, quando alla conduzione del reality show c’era ancora Daria Bignardi e la concorrente era soprannominata “la gatta morta”. Nelle ultime ore, tuttavia, Marina La Rosa ha fatto parlare di sé per un’esternazione effettuata a mezzo social e che ha suscitato numerose reazioni da parte dei suoi followers e non solo, anche e soprattutto perché giunta proprio nella settimana in cui si è celebrata la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, che ricorre ogni anno il 25 novembre e che quest’anno, peraltro, è stata segnata da nuove notizie di cronaca terribili, con l’uccisione di tre donne a poche ore di distanza l’una dall’altra.

MARINA LA ROSA: “IL MIO EX MI PICCHIAVA”

Marina La Rosa ha rivelato su Instagram di avere vissuto in passato una relazione in cui lei credeva ciecamente e che via via si è poi rivelata un inferno. “Messina. Ero molto giovane, avevo circa sedici anni quando mi innamorai perdutamente di F. Lui era più grande di me e i suoi occhi erano così belli, così sinceri. Aveva delle mani forti e quando mi abbracciava riuscivo a sentire tutto il suo amore. Anche quando mi picchiava lo sentivo quell’amore. Mi amava così tanto da ingelosirsi per qualunque cosa, si arrabbiava così oltremisura che quella rabbia era per me proporzionale al suo amore”. Accecata dall’amore, Marina La Rosa, oggi 43 anni, non si rendeva conto che quella gelosia possessiva, quella restrizione di libertà, quella rabbia urlata senza freni e quelle percosse vibrate in più di un’occasione sulla sua giovanissima e innocente pelle, altro non erano che le prime avvisaglie di un amore malato, che avrebbe potuto farle davvero del male, tanto che lei stessa ha ammesso di avere rischiato la vita.

MARINA LA ROSA: “LUI HA TENTATO DI INVESTIRMI”

Il racconto social di Marina La Rosa è poi proseguito, arricchendosi di ulteriori dettagli, fra cui le bugie dette ai suoi genitori per difendere quel rapporto in cui lei credeva fermamente e l’episodio che ha rischiato di interrompere anzitempo la sua vita: “Ogni tanto capitava che tornassi a casa e mia madre mi chiedesse perché avevo del sangue sul viso e io, tra cadute e graffi del gatto, riuscivo sempre a non dirle la verità. Quell’urlarmi in faccia era diventata una modalità ‘normale’ del nostro rapporto e un giorno F. ha proprio raggiunto l’apice del suo amore… Mi fece scendere dalla sua meravigliosa moto, lasciandomi a piedi, e, mentre camminavo per raggiungere casa, ha cercato di investirmi. Ero molto giovane, certo, ma a un certo punto ho capito che di ‘normale’, in quella storia, c’era ben poco. L’amore è amore. E se è tale non fa male”. Sembra incredibile, ma questo messaggio pare risultare ancora incomprensibile alle orecchie di troppi uomini e la narrazione di Marina La Rosa vuole servire anche e soprattutto a questo: sensibilizzare e mettere in guardia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA