Marina La Rosa/ “Rocco Casalino? Potevo fare la sua portavoce”. Su Pietro Taricone…

- Silvana Palazzo

Marina La Rosa rivela su Rocco Casalino: “Potevo fare la sua portavoce, se avessi detto dei sì”. E parla di Pietro Taricone e del Grande Fratello…

marina la rosa mai dire talk 2018 640x300
Marina La Rosa

Marina La Rosa portavoce di Rocco Casalino? Per l’ex concorrente del Grande Fratello non si tratta di una ipotesi remota. È convinta infatti che l’ex coinquilino nella casa più spiata d’Italia possa fare carriera politica. «Se avessi detto dei s’ adesso sarei potuta essere il portavoce di Casalino. Tra un po’ avrà bisogno di uno», ha dichiarato ai microfoni de “I Lunatici del weekend” su Rai Radio2. Marina La Rosa ha confermato di essere rimasta in contatto con la mente della strategia comunicativa del Movimento 5 Stelle, nonché portavoce e capo dell’ufficio stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. «Ci sentiamo, ci mandiamo dei messaggi, quindi tutt’ora c’è un grande affetto e una grande stima». A proposito dell’attività politica dell’amico ha spiegato: «Rocco è un uomo intelligente, poi può piacere o non piacere la direzione politica ma il suo ruolo lo sa fare. Fin da allora diceva che voleva fare politica».

MARINA LA ROSA, PIETRO TARICONE E ROCCO CASALINO…

Marina La Rosa, a proposito del Grande Fratello, ha parlato anche di Pietro Taricone. «Meraviglioso, diceva che sarebbe andato ad Hollywood a lavorare con De Niro». Ma non aveva solo talento nella recitazione. «Era una persona aperta a 360° che si buttava nelle cose. Io mi ricordo che aveva una passione per i cavalli e lui non ha comprato solo i cavalli, si è costruito da solo proprio la stalla, il maneggio». Marina La Rosa a “I Lunatici”, trasmissione condotta da Andrea Santonastaso e Roberta Paris, in onda su Rai Radio2 ha evidenziato la grande determinazione di Pietro Taricone. «Si buttava a capofitto nelle cose con grandissima passione, per cui in quello che faceva riusciva». Invece Rocco Casalino diceva che gli sarebbe piaciuto fare politica. «Sentiva tutta una serie di problematiche che ci riguardavano e spesso se ne parlava. Però nessuno poteva immaginare, e sicuramente neanche lui, che poi sarebbe riuscito in questo intento».

MARINA LA ROSA DOPO IL GRANDE FRATELLO

Ma Marina La Rosa ha parlato anche della sua esperienza al Grande Fratello, che è stata molto diversa rispetto agli altri concorrenti. «I pregiudizi sono una cosa devastante». E lei ne ha dovuti affrontare diversi: «Visto che tutti mi hanno vista in un certo modo». Ma l’ex gieffina, come ha raccontato a “I Lunatici” su Rai Radio2, ha imparato a provare ad abbattere i pregiudizi, pur consapevole che sia importante la conoscenza della persona. Quando è uscita dal Grande Fratello sono arrivate delle occasioni. «Sono uscita da lì come se fossi stata Sophia Loren negli anni ’70, per cui ognuno mi proponeva lavori interessanti». Ma Marina La Rosa non si sentiva sicura. «Quindi ho cominciato a fare corsi di recitazione, di dizione, quindi in realtà la problematica me la sono posta io». Ma per lei è stata una sorta di fortuna. «Peccato da altri perché nel frattempo ho detto no a una serie di proposte».







© RIPRODUZIONE RISERVATA